Juventus » esclusive » Juventus, Pardo: “Neanche i più ottimisti potevano pensare…”

Juventus, Pardo: “Neanche i più ottimisti potevano pensare…”

JUVENTUS PARDO / MILANO- Il telecronista di Sport Mediaset e conduttore della trasmissione Undici, Pierluigi Pardo,  dagli studi della stessa emittente ha tessuto le lodi della Juve dopo la fantastica prestazione di ieri sera. Ecco le sua disanima: “Per me la Juve è stata una rivelazione, neanche i più ottimisti potevano pensare a un’umiliazione nei confronti del Chelsea. Mi verrebbe da dire che è stata la vittoria degli uomini sui bambini. Ieri la squadra inglese sembrava la Juventus. Capello ha detto che con la difesa a tre si è tornati indietro di trent’anni, ma la Juve è l’eccezione, poi la difesa di Conte è una vera difesa a tre, non a cinque, perchè Asamoah e Lichtsteiner giocano costantemente all’attacco. La squadra di Conte gioca a pallone, si vede che i giocatori hanno il piacere di giocare e poi lo fanno con intensità ritmo e determinazione. A esempio un giocatore come Pirlo che era in una serata dove ha sbagliato qualche passaggio, ha comunque recuperato parecchi palloni. Vidal è un vero fenomeno e Quagliarella è ritornato a segnare come prima dell’infortunio, all’epoca con Del Neri. Giovinco ha fatto la sua parte e soprattutto quando entra in corso d’opera può essere un’arma letale. Finalmente la Juve ha dato dimostrazione di forza è si è liberata di un peso, come quello di vincere una partita importante. Perchè, con tutto il rispetto, un conto è vincere con il Nordsjaelland e un altro è quello di battere il Chelsea 3 a o”.