Juventus » Juventus news » Shakhtar-Juventus: macchè biscotto! Dimostrazione di forza della Juve, ora manca solo un “Bomber”!

Shakhtar-Juventus: macchè biscotto! Dimostrazione di forza della Juve, ora manca solo un “Bomber”!

Antonio Conte

SHAKHTAR-JUVENTUS / TORINO- Dopo tanto parlare su possibli accordi tra bianconeri e ucraini per non farsi male a vicenda e raggiungere a braccetto la qualificazione, il campo ha smentito tutti. Infatti la Juve si è presentata così come aveva fatto con il Chelsea con il giusto piglio e la concentrazione per portare a casa la vittoria. Inizialmente c’ è stata qualche sbavatura in giocatori come Vidal e Barzagli che solitamente sono impeccabili, ma è pur vero che la verve di Fernandinho e la rapidità e l’imprendibilità di Willian, non erano facili d’arginare. Da una squadra come lo Shakhtar, abituata a costruire tante azioni da gol, le insidie che potevano venire erano tante, ma la miglior organizzazione tattica e la voglia di primeggiare dei Conte boys hanno avuto il soppravvento. E a noi non è sembrato che i brasiliani pensassero alle vacanze. La verità è che se la Juve gioca con concentrazione e non difettando nei passaggi sia una squadra difficile da contrastare per tutti. Diversa è stata la partita dell’andata, dove la Juve ha peccato d’inesperienza, mentre ieri dopo il primo gol ha dimostrato di avere i crismi di una grande squadra, mostrando personalità e mentalità, non accontentatandosi del vantaggio e cercando di chiudere la partita sfiorando più volte il raddoppio. E ci sono sembrate pretestuose le accuse di Lucescu all’arbitro, perchè se ha sbagliato qualcosa lo ha fatto ai danni della nostra squadra negando un rigore evidente quando il match era ancora sullo 0 a 0. Ora, in attesa di sapere quale sarà il prossimo avversario, Marotta dovrà regalare a Conte un grande “Bomber” per farci fare il definitivo salto di qualità.

Diego Pedullà