Juventus » diretta live » Post-Partita » Palermo-Juventus, le parole di Conte dopo la squalifica…

Palermo-Juventus, le parole di Conte dopo la squalifica…

Antonio Conte (Getty Images)

PALERMO-JUVENTUS CONTE / PALERMO – Ecco le parole di Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport:  “E’ inevitabile che quando ti viene a mancare il profumo dell’erba il terreno di gioco è un dolore, anche se hai la possibilità di lavorare in settimana. Per quello che hanno fatto in questi mesi devo ringraziare i miei giocatori che sono speciali e anche il mio staff. Se avessimo pareggiato questa partita saremmo rimasti a Palermo due giorni in ritiro tutti in ritiro. Non  vincerla sarebbe stato un delitto. La panchina mi è mancata, ma se avessi dovuto scegliere avrei preferito comunque aver la possibilità di lavorare in settimana. Cose positive? Difficile pensare che ce ne siano da dietro il vetro oscurato. Sono felice però di vedere, anche da lassù, una squadra organizzata. Conoscere di più le persone è importante, si sono rivelati alcuni non quello che mi aspettavo. La cosa più bella è di avere un gruppo di giocatori speciali. Ringrazio il Presidente che mi è sempre stato vicino. Sulla squalifica? Tutto quello che avevo da dire l’ho detto e ne ho pagato lo scotto, sono stato deferito e ho pagato 25mila euro. I 4 mesi di squalifica non hanno cambiato il mio punto di vista, ne esco rafforzato dal punto di vista sportivo e umano. Parliamo di calcio, lo preferisco”.