Juventus » esclusive » Cagliari-Juventus, Conte: “C’è il pericolo che la testa…”

Cagliari-Juventus, Conte: “C’è il pericolo che la testa…”

Antonio Conte

JUVENTUS CONTE / TORINO- Ecco le parole di Antonio Conte nell ritorno in  conferenza stampa, a un giorno dalla partita con il Cagliari: “Voglio mandare un forte in bocca al lupo a Tito Vilanova perché vinca la sua battaglia e spero di vederlo presto in panchina” “L’infortunio di Chiellini dispiace perché Giorgio è un calciatore che tutti vorrebbero avere per quello che dà dentro e fuori dal campo.  E’ uno dei leader e ci dispiace, ma sono altrettanto convinto e sicuro che tornerà più forte di prima e lo farà il prima possibile. Per quanto riguarda il mercato, non cambia assolutamente nessuna strategia questo infortunio, perchè alla fine non sappiamo ancora quanto ci vorrà, ma le idee ce le avevamo già chiare anche prima dell’infortunio di Chiellini, perchè dobbiamo sopperire alla partenza di Lucio e all’assenza di Asamoah per la Coppa d’Africa.  Certo che dispiace perchè Giorgio è un perno importante, ma sono anche convinto che la squadra riuscirà  a rispondere nel migliore dei modi a questa assenza. C’è il pericolo dell’appagamento, del fatto di essere elogiati, di essere carichi e pieni di prosopopea, di presunzione. C’è pericolo, così come c’è il pericolo di essere già con la testa sull’aereo direzione vacanze. Però in questi momenti voglio delle risposte importanti, perchè la crescita passa anche dal saper gestire questi momenti importanti, ma i ragazzi mi hanno sempre sorpreso in positivo e lo faranno anche domani. Dispiace per Lucio, ma si è comportanto da campionissimo da tutti i punti di vista. Gli è dispiaciuto andare via ma aveva avuto un’offerta dal San Paolo e non ha voluto farsi sfuggire questa occasione”.