Juventus » diretta live » Pagelle » Juventus-Udinese, pagelle dei bianconeri

Juventus-Udinese, pagelle dei bianconeri

JUVENTUS-UDINESE / PAGELLE-

Buffon 6: concentrato e attento come da tempo non gli capitava, non viene impensierito più di tanto dagli attaccanti friulani
Barzagli 7: un muro invalicabile e nel primo tempo si concede anche una sortita in avanti
Bonucci 7: malgrado un fastidio alla schiena nel pre-partita, si mostra sicuro e lascia le briciole a Muriel e DiNatale. Va vicino al gol nel primo tempo, con un pericoloso colpo di testa
Caceres 6,5: partita di grande concentrazione in difesa e sfiora il gol in attacco
Lichtsteiner 5,5: rimproverato spesso da Conte con veemenza, non sempre riesce a mantenere la posizione ed è incerto quando si spinge in avanti. Unica nota stonata della serata
Vidal 6,5: pian piano sta ritrovando la condizione, corre, contrasta e distribuisce assist come in occasione del gol di Vucinic, affaticato esce a 10 minuti dalla fine
(77′ Padoin) sv
Pogba 10: non è una sorpresa, ma oggi si è superato issandosi a protagonista del match. Superlativo nel primo gol e chirurgico nel secondo. Non sbaglia nemmeno un passaggio e ispira le punte con precisione. Un fuoriclasse del presente e del futuro, non possiamo che dargli il massimo dei voti
Giaccherini 6,5: si conferma in forma e pericoloso con i suoi spunti in avanti, unica pecca è che non riesce a concludere in maniera convincente
De Ceglie 6,5: sembra tornato ad avere una buona condizione fisica e lo fa vedere sgroppando sulla fascia di sua competenza
(83′ Isla) sv
Vucinic 6,5: dopo una prima frazione di gioco dove gioca sulle punte, si scatena con un gol e un assist  e mette fine alla contesa
Giovinco 6: buoni spunti, ma non riesce a essere risolutivo in zona gol, il terreno pesante non lo aiuta e viene sostituito da Conte dopo un tempo
(45′ Matri) 6:
partecipa al festival del gol, come al solito ci mette voglia e abnegazione

All. Antonio Conte 7: mette in campo una squadra concentrata e in mente un solo obiettivo, quello della vittoria. Giusti i canbi nella ripresa per far rifiatare dei giocatori in debito d’ossigeno.

 

Diego Pedullà