Juventus » esclusive » Chievo Verona, l’ex Corini ci crede…

Chievo Verona, l’ex Corini ci crede…

Eugenio Corini

 

CORINI CHIEVO VERONA JUVENTUS – Il tecnico del Chievo Verona Eugenio Corini ha giocato anche nella Juventus nella sua ventennale carriera. Alla Gazzetta dello Sport ha parlato di quell’esperienza, ma non solo. Ecco le sue parole: ”Ero militare, a Napoli: tornavo il venerdì, per giocare nel Brescia. Il mio procuratore, Giovanni Branchini, mi disse di fermarmi a cena, doveva comunicarmi delle novità importanti. Mi spiegò che mi volevano Inter, Napoli e Juve. Io avevo 20 anni, chiesi consiglio a lui: Inter e Napoli erano grandi club, la Juve però si stava rilanciando, l’inizio dell’era Montezemolo-Maifredi. Era marzo del ’90. Tornai a casa tardi, dissi ai miei genitori: “Venerdì vado a firmare per la Juve”. Rivedo ancora la scena di mio papà che mi viene incontro con gli occhi lucidi. Andai via dopo due stagioni, come contropartita alla Samp nell’affare Vialli. Ma non fu un fiasco: 47 presenze ed ero poco più che ventenne. Trap preferiva due mediani muscolari e come trequartista c’era Baggio”. Poi Corini parla della Juve attuale: ”E’ in un momento di difficoltà nei risultati che noi speriamo di far proseguire. Abbiamo conoscenze ed entusiasmo per riuscire nell’impresa straordinaria. E ci crediamo. Consapevoli delle difficoltà che la Juve ci può creare, ma quando parlo di spirito battagliero, di capacità di soffrire e di saper “stare dentro” la partita, ho dei ragazzi che sono cresciuti molto. E hanno qualità offensive per fare male”. Occhio Juve, il Chievo ci crede…

Marco Orrù