Juventus » diretta live » Pagelle » Chievo-Juventus, pagelle dei bianconeri

Chievo-Juventus, pagelle dei bianconeri

CHIEVO-JUVENTUS PAGELLE / VERONA-

Arturo Vidal

Buffon 6,5: tornato ai suoi livelli, sicuro nelle uscite e tra i pali, incolpevole sul gol di Thereau
Barzagli 6: soffre la velocità di Paloschi, non impeccabile come al solito, non riesce a murare Thereau in occasione del gol
Marrone 7: partita diligente, la sua miglior partita da centrale difensivo, sembra aver acquisito i dettami di Conte
Caceres 6: gioca con personalità, ormai a suo agio nella difesa a tre, contribuisce a rendere ermetica la difesa
Lichtsteiner 7,5: il pendolino che conosciamo, difende e contrattacca con continuità e si fa trovare pronto sul tacco di Giovinco nell’azione del raddoppio bianconero. Viene sostituito da Conte perchè in debito d’ossigeno nei minuti finali
(78′ Padoin)sv
Vidal 7,5: grandissimo primo tempo, è una perla il suo assist per Matri in occasione del vantaggio. Capitan Uncino in grande condizione, che risolve situazioni scabrose nelle ripartenze della squadra di Corini
Pirlo  6,5: il solito facitore di gioco, dirige con maestria le azioni bianconere, ma soffre l’aggressività dei centrocampisti clivensi
Pogba 5,5: una prima frazione di gioco non all’altezza delle sue potenzialità, ripresa in crescendo con alcuni spunti degni di nota
De Ceglie 6: in difesa concede troppo, mentre in fase offensiva si rende pericoloso con alcune incursioni, ma quanto manca Asamoah
Matri 7: sblocca la partita con un gran gol, buona l’intesa con Giovinco nel primo tempo, si muove in lungo e largo sul fronte offensivo. Un Matri rinvigorito dalla chiusura del mercato
(88′ Isla) sv
Giovinco 6,5: grande assist di tacco per Lichtsteiner per il raddoppio, fa ammattire i difensori clivensi che lo devo stendere con le maniere forti. Sbaglia un gol facile, ma questo non va ad inficiare la sua buona prestazione
(52′ Quagliarella) 5: nè carne nè pesce, malgrado sia il cannoniere bianconero con la media più elevata, questa volta non si dimostra all’altezza nemmeno a partita in corso

All. Alessio 7: il suo ritorno in panchina è vincente. Nel primo tempo mette una squadra convincente e nella ripresa i cambi vengono fatti al momento giusto. Negli ultimi minuti è interessante lo scambio di ruolo tra pirlo e Pogba.