Juventus » esclusive » Juventus-Fiorentina, Luca Toni: ”Possiamo batterli”. E quella frecciatina a Conte…

Juventus-Fiorentina, Luca Toni: ”Possiamo batterli”. E quella frecciatina a Conte…

Luca Toni

 

TONI FIORENTINA JUVENTUS – Uno degli ex più freschi del match Juventus-Fiorentina è certamente Luca Toni, in maglia bianconera dal gennaio 2011 al gennaio 2012. Al Corriere Dello Sport concede un’intervista dove parla di diversi argomenti. Ecco alcune delle sue parole: ”Da piccolo tifavo bianconero, ma non appena sono passato al Modena ho subito cominciato a tifare per le squadre in cui giocavo. Cosa è successo a Torino? Alla seconda partita giocata, in Coppa, mi infortunai al collaterale. Del Neri mi chiese di stringere i denti. Poi arrivò Conte e fui costretto a fare la valigie. Rimpianti? No. A Conte ho semplicemente detto che avrebbe potuto comunicarmelo prima. Ad inizio ritiro mi disse che rientravo nei progetti. Poi ha cambiato idea… Chi temo della Juve? Vucinic. Perché segna, magari non tantissimo, ma soprattutto fa segnare. E poi salta l’uomo come nessuno. E chi ha queste qualità può mettere in ginocchio chiunque. Manca Chiellini? Se avessi potuto togliere un difensore alla Juve, avrei levato Barzagli. E’ il più forte nel suo ruolo in Italia. Possiamo battere la Juve? Sì. Perché possiamo entrare nella storia. Perché siamo forti. E perché ogni volta diamo fastidio a qualunque tipo di avversario. Ha ragione Montella: nessuno ci ha mai messo i piedi in testa. E poi anche perché all’andata li abbiamo messi sotto”.

Marco Orrù