Juventus » esclusive » Roma-Juventus, Fabio Capello la vede così. E che elogi per i bianconeri…

Roma-Juventus, Fabio Capello la vede così. E che elogi per i bianconeri…

Fabio Capello (getty images)

 

ROMA JUVENTUS CAPELLO – Il tecnico della Russia Fabio Capello è il doppio ex illustre della sfida Roma-Juventus di stasera. Al quotidiano la Gazzetta dello Sport ha parlato di questa partita e di alcuni giocatori delle due squadre. Ecco le sue parole: ”La Juventus è la più forte. Tra l’altro in questo torneo Milan e Inter non sono competitive al 100% e questo è un bel regalo per Conte. La concorrenza più pericolosa è sparita. La Juve in Champions? Mi piace il loro approccio, c’è attenzione alla fase difensiva ma anche la voglia di giocare al calcio. Non buttano mai via la palla. È bello vedere Buffon che inizia l’azione con un passaggio con le mani a un compagno. Se può vincere? Non è la più forte ma neppure il Chelsea lo scorso anno lo era. Sarà la mina vagante di un torneo che vede Barça e Real favorite. Non date per morta la formazione di Mou dopo l’1-1 con lo United. A Manchester gli inglesi dovranno aprirsi e il Real, se ha spazio, diventa una macchina da gol. Cosa ha in più questa squadra rispetto al passato? La mentalità. Vincono e voltano pagina. Alzando l’asticella, non accontentandosi mai. Un’identità figlia di leader quali Pirlo, Buffon, Chiellini. Ah, dimenticavo un altro che sta facendo la differenza: Vucinic. Completa a meraviglia il lavoro di Pirlo. Conte? È arrivato al momento giusto dopo aver fatto cose buone e qualche errore. Si matura vivendo esperienze di vario genere: come dice un mio amico, non si nasce imparati. Roma-Juve? La Juve è la favorita per lo scudetto ma in estate avevo promosso la Roma come una delle prime rivali dei bianconeri. Ha inserito giovani interessanti in un gruppo già competitivo. Pirlo? Ogni volta che lo vedo giocare mi entusiasmo. E’ un campione senza età”.

Marco Orrù