Juventus » esclusive » Juventus, le parole di Marotta sulla sconfitta con la Roma, sul calendario e sul rapporto con i Della Valle

Juventus, le parole di Marotta sulla sconfitta con la Roma, sul calendario e sul rapporto con i Della Valle

Giuseppe Marotta (getty images)

 

JUVENTUS MAROTTA – L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, a margine dell’assegnazione della panchina d’oro e d’argento per la stagione 2012-2013 non fa drammi dopo il ko dell’Olimpico. “Siamo un gruppo giovane, in crescita ed in formazione. Molti dei nostri giocatori non avevano assaporato queste competizioni in concomitanza e quindi, quando ci ripresentiamo in campionato, non abbiamo poi la giusta maturita’. Dobbiamo raggiungerla il prima possibile, per poter gestire le due competizioni a cui partecipiamo che sono il campionato e la Champions League. Siamo l’unico campionato che esprime un torneo di grande equilibrio, e quindi di grande difficolta’.. Spesso all’estero i campionati vengono in secondo piano rispetto alle competizioni europee. Un richiamo alla Lega, perche’ si possa pianificare meglio gli impegni di campionato, in base a quelli nelle coppe, e’ un obiettivo da perseguire. La sconfitta di Roma e’ un infortunio di percorso. Conte da domani sapra’ ristabilire il tutto nel giusto modo. La preoccupazione deve essere un atto di grande rispetto, di grande responsabilita’, siamo pero’ nel contempo consapevoli delle nostre possibilita’, dei nostri mezzi che ci hanno visto fino ad oggi primeggiare. Lo abbiamo fatto l’anno scorso e lo stiamo facendo quest’anno. Non ci dobbiamo nascondere, dobbiamo lottare in ogni competizione per tentare di vincere visto che siamo la Juventus. Rapporti freddi con la Fiorentina? Non esistono, sono dicerie. Non abbiamo alcun rapporto cattivo con la Fiorentina, ne’ tantomeno con le altre”.

Marco Orrù