Juventus » Juventus news » CLAMOROSO Pellè: “In Italia poco onesti, pensare alla Juve che si comprava le partite”

CLAMOROSO Pellè: “In Italia poco onesti, pensare alla Juve che si comprava le partite”

JUVENTUS PELLE’ / ROTTERDAM- L’attaccante del Feyenoord, Graziano Pellè, in un’intervista rilasciata a Spitsnieuws.nl ha attaccato il calcio italiano e in particolar modo la Juventus. Ecco le sue parole: “Nel mondo del calcio un contratto non vale molto. In Italia non ero felice, a me piace l’onestà ed in Serie A non la trovi facilmente. Se giochi male il giorno dopo sono disposti a distruggerti la macchina. Alcuni trovano pure normale prendersi uno schiaffo da questi. Durante gli allenamenti puoi fischiare o insultare chi vuoi, ma fuori dal campo ci vuole rispetto. Per fortuna io non ho mai avuto problemi con i tifosi, ma conosco  persone che ne sono rimaste vittime. In Italia ci sono stadi vecchi e vuoti, alcuni club non pagano neanche gli stipendi. Alcuni giocatori non si preoccupano di una partita persa, perchè ci hanno scommesso sopra. Ci sono tante storie su cosa succede fuori dal campo, come la Juventus che comprava le partite per diventare campione. Questo non è il calcio che mi ero immaginato, a me piace l’Olanda perchè queste cose non accadono”.