News / sabato, marzo 16th, 2013

Bologna-Juventus, le pagelle dei bianconeri

NEWS 1360241986 157272992 420x312 Bologna Juventus, le pagelle dei bianconeri

Claudio Marchisio - Getty Images

BOLOGNA-JUVENTUS PAGELLE / BOLOGNA-

Buffon 7 con l’intervento su Diamanti nel primo tempo indirizza la partita sui giusti binari, impedendo con un’entrata da difensore consumato il vantaggio del Bologna. Un solo inetrvento ma decisivo.
Barzagli 7: il solito muro insormontabile, concentrato e attento come ormai gli capita in tutte le partite. Non si fa mai cogliere in castagna da Gilardino e Gabbiadini
Bonucci 6,5: un’indecisione nell’applicazione del fuorigioco nel primo tempo, per il resto contribuisce nel blindare la difesa concedendo le briciole agli attaccanti bolognesi
Chiellini 6,5: sbaglia insieme a Bonucci l’applicazione del fuorigioco, per il resto nemmeno una sbavatura
Padoin 6,5 a tratti sembra ben inserito negli schemi della squadra altre volte un po’ sconclusionato. S’impegna allo spasimo  ed è degna di nota una sua incursione che crea lo scompiglio nell’area avversaria.
Vidal 6 non è il solito Vidal, spreca una palla d’oro servita da Vucinic e rimedia anche un’ammonizione per un’entrata in ritardo. Un po’ sottotono anche se è sempre il solito guerriero
(89′ Quagliarella) sv
Pirlo 7: malgrado l’aggressività della squadra rossoblu si muove a suo piacimento, confezionando assist per icompagni e prova anche il tiro con una conclusione da fuori area dopo aver scherzato gli avversari
Marchisio 7: parte male nel primo tempo ma come spesso gli capita diventa l’uomo in più della squadra nella ripresa. Un assist per Vucinic dopo aver sradicato un pallone a Perez e mette il sigillo del 2-o che regala tranquillità negli ultimi minuti
Peluso 5,5: soffre le folate di Garics e si fa ammonire dopo che l’arbitro l’aveva richiamato più di una volta per la sua irruenza. Tanta voglia di fare, ma non riesce a combinare granchè. Dall’uscita di Garics ritrova il feeling nella sua fascia di competenza
Vucinic 7,5: si vede dall’inizio che ha voglia di mettersi in luce, scambiando spesso con il suo partner d’attacco Giovinco. Sempre al servizio della squadra, realizza un gol e un assist che lo fanno diventare l’uomo del match.
(82′ Matri) sv

Giovinco 6,5: una prestazione che lo avvicina ai suoi livelli, spina nel fianco nella retroguardia del Bologna. Abile nel costringere al fallo gli avversari e nel servire i compagni con i tempi giusti. L’unica pecca è nelle conclusioni in porta dove però non è nemmeno tanto fortunato
(75′ Pogba) sv

All. Antonio Conte 8: non era facile venire a capo di una squadra ben organizzata che chiudeva gli spazi con aggressività. Nel secondo tempo la squadra mette una marcia in più e conquista nettamente la vittoria. La sua esultanza a pochi minuti dalla fine dà il senso dell’importanza di questa vittoria.

Diego Pedullà

Potrebbe interessarti anche: Juvelive
Lascia il tuo commento