Juventus » esclusive » Juventus-Bayern, Tacchinardi: ”Conte sa cosa fare”

Juventus-Bayern, Tacchinardi: ”Conte sa cosa fare”

Antonio Conte (getty images)

 

JUVENTUS BAYERN MONACO TACCHINARDI – L’ex centrocampista della Juventus, compagno di squadra di Conte in bianconero, Alessio Tacchinardi, in un’intervista a Tuttosport, spiega come affrontare il Bayern Monaco: ”I giocatori devono rimanere sereni e vivere le ore precedenti il match con la giusta tranquillità, sapendo che hanno le possibilità per superare l’ostacolo. Di sicuro, Antonio punterà sull’orgoglio di tutti, fuoriclasse e non. Saprà toccare le corde giuste dei calciatori, anche in considerazione della gara di andata in cui la Juve ha perso male. Però i bianconeri hanno la voglia e le capacità per recuperare. Le critiche eccessive, la fame, la voglia di rivincita, il desiderio di rivalersi sull’avversario, la rabbia: Antonio lavorerà su tutto ciò, sapendo che la rimonta è possibile. Conte è bravissimo nel lavorare sulla mentalità, sulla fame, sull’energia che una partita del genere determina e che nasce subito dopo la vittoria sul Pescara. Perché la Juve non è spacciata: se fosse partita dallo 0-3, sarebbe stato diverso. In questo genere di confronti conta sì la classe, ma soprattutto il temperamento dei giocatori. Con Conte, non a caso, si vince di squadra, non grazie ai singoli. Io conosco Gigi, Chiellini e altri bianconeri: sono certo che tutte queste critiche hanno dato molto fastidio. Il comportamento di Ribéry? Beh, i giocatori ce l’hanno ben impresso in mente. In questo senso non credo che Conte farà come altri suoi colleghi che caricano il gruppo appendendo i ritagli dei giornali nello spogliatoio: i bianconeri sono abituati a giocare questo tipo di partite. Ma Antonio escogiterà sicuramente qualcosa di suo. Basti pensare a com’è cambiato dal ko in Germania alla vittoria sul Pescara: quella reazione su Vucinic dimostra che la carica è quella giusta”.

Marco Orrù