Juventus » Juventus news » La triste fine di un ex idolo della tifoseria bianconera

La triste fine di un ex idolo della tifoseria bianconera

Juventus (getty images)

 

JUVENTUS KRASIC FENERBACHE – Molti di voi, o probabilmente tutti, si ricorderanno di Milos Krasic. Arrivato nel 2010 dal Cska Mosca per 15 milioni di euro, il serbo ha subito deliziato il suo pubblico con giocate incredibili e discese sulla fascia che ne hanno fatto di lui il nuovo Nedved e l’idolo della curva. La sua prima stagione è stata veramente ottima, nonostante la squadra non era certo quella di adesso. Poi, dall’avvento di Conte e dal cambio di modulo, l’involuzione di Krasic è stata davvero incredibile. Da idolo della curva è diventato uno dei primi ad essere fischiato, le sue prove non sono mai più state all’altezza e ha vinto anche lui lo scudetto, ma da semplice comprimario, cosa incredibile da pensare solo un anno prima. Inevitabile la cessione, al Fenerbahce, ma anche in Turchia Krasic sta confermando il fatto che probabilmente la sua anarchia tattica non lo porterà molto lontano. Ieri lo abbiamo visto entrare negli ultimissimi minuti della partita contro la Lazio di Europa League, non giocando titolare nonostante mancasse Sow, il titolare di quel ruolo. Riserva della riserva, per un ex idolo della tifoseria bianconera. Peccato Milos…

Marco Orrù