Juventus » esclusive » Torino-Juventus, ESCLUSIVO/ Mondonico: “Mi auguro di vedere un Toro che da battaglia”

Torino-Juventus, ESCLUSIVO/ Mondonico: “Mi auguro di vedere un Toro che da battaglia”

Emiliano Mondonico (getty images)

TORINO-JUVENTUS MONDONICO / TORINO – Abbiamo raggiunto, in ESCLUSIVA, l’ex tecnico Emiliano Mondonico che portò il Torino a fare cose clamorose in Europa.

Mister siamo ormai vicini al derby di Torino. Che partita sara’?
“Io ho visto il Toro domenica e se contro la Juve giochera’ come ha fatto nel primo tempo contro la Fiorentina, i bianconeri vinceranno a mani basse. Se invece gioca come ha fatto nella ripresa puo’ creare dei problemi alla Juve. Non sono riuscito a capire il perché di questa trasformazione tra il primo e secondo tempo dell’ultima partita, credo sia stata una questione di motivazioni. Pertanto credo che abbia dimostrato di potersela giocare con chiunque.”

Che partita è il derby della Mole?
“Il derby di Torino è un derby affascinante e come ogni stracittadina va al di la’ di ogni logica, il derby è fatto di emozioni, motivazioni,  stimoli, sembra incredibile che nel 2013 stiamo ancora parlando di una partita come il derby come se ne parlava tanti anni fa’. Perché è cosi tutto speciale. Negli anni ho capito che questa partita aveva un sapore e un’importanza particolare per la città, per i tifosi e per la società. Nel derby cambia tutto, dalla preparazione alla partita alla partita stessa. La paura non vince mai sull’autostima per questo alle volte vince la squadra meno forte.”

Quali sono le armi delle due squadre per vincere il derby?
“La Juventus è nettamente più forte, lo dimostra la classifica e gli ultimi risultati, quindi credo che la forza di squadra, di gioco e di talento siano le armi bianconere. Il Toro deve mettere in campo lo spirito granata, la grinta e la voglia di battere la Juve davanti ai propri tifosi. Per questo mi aspetto una partita non bella, ma molto combattuta agonisticamente. Se Toro e Juve giocano alla pari, vince la squadra di Conte, i granata devono metterci qualcosa in più”

La Juventus può vincere lo scudetto in casa del Toro se il Napoli perde a Pescara, puo’ essere questo un motivo in più per vedere un derby “cattivo”?
“Credo che valga per entrambe le squadre. Il Torino e i suoi tifosi non vorrebbero mai e poi mai vedere la Juventus festeggiare lo Scudetto in casa propria pertanto farebbero di tutto per impedirlo. La Juventus e i suoi tifosi però dal canto loro vorrebbero eccome vincere e festeggiare in casa granata. Quindi credo che questo accenda ancora di più il derby”

Cosa ricorda del derby da giocatore?
“Ho dei ricordi emozionanti, ricordo solo che era la partita più importante dell’anno. I tifosi a inizio anno ti chiedevano di vincere il derby, potevi anche perderle tutte, ma il derby no. Se poi segnavi nel derby diventavi un eroe, e la società ti preparava il contratto per l’anno successivo. Insomma quest’anno si respira ancora di più l’importanza del derby, anche perché il Toro vincendo potrebbe conquistare la salvezza che equivale ad uno scudetto per la Juve, Scudetto che la Juve potrebbe vincere battendo il Torino (Napoli permettendo). Diciamo che quest’anno è quasi uno scontro diretto.”

Pronostico?
“Non faccio pronostici semplicemente perche’ questi sono dettati dalle simpatie e dai trascorsi. Pertanto visto il passato da granata mi auguro di vedere un Torino che da battaglia fino alla fine perche’ altrimenti non ci sarebbe gara e sarebbe poco divertente, per il risultato non so.”

Giovanni Remigare