Juventus » Calciomercato Juventus » Calciomercato, ESCLUSIVO/ Coda di Paddy Power: “Tevez alla Juve? Scommettitori pagati!”

Calciomercato, ESCLUSIVO/ Coda di Paddy Power: “Tevez alla Juve? Scommettitori pagati!”

Carlos Tevez (getty images)

CODA JUVENTUS / ROMA – Nel pomeriggio il blog di Paddy Power ha dato per fatto l’acquisto di Carlitos Tevez da parte della Juventus. Abbiamo così deciso di raggiungere, in ESCLUSIVA, Alessandro Coda di Paddy Power per farci spiegare più a fondo la questione.

Tevez alla Juve! Tuttosport tira in ballo Paddy Power. Cosa succede?”
“Noi abbiamo lanciato una news sul nostro blog, dove dicevamo che tra Tevez e la Juve si sarebbe trovato l’accordo definitivo. A fronte di informazioni che avevamo abbiamo deciso di lanciarci in questo annuncio.”

Ma i vincitori di questa scommessa sono stati dunque pagati?
“Naturalmente. All’annuncio dell’accordo tra Juve e Tevez tutti gli scommettitori a livello internazionale sono stati pagati regolarmente.”

Quindi Tevez andra’ alla Juve?
“Noi abbiamo avuto delle informazioni che hanno confermato i rumors che circolano in questi giorni su Tevez in bianconero. In piu’ c’è da dire che parecchi giornali ne hanno parlato e non è mai uscita una smentita da parte da entrambe le parti, qualcosa vorra’ dire……”

Ma se non dovesse andare in porto la trattativa? Cosa succede agli scommettitori?
“Nulla, loro hanno vinto la scommessa.”

Davvero singolare quello che è successo, un’agenzia di scommesse che da quasi un annuncio di mercato. Cosa dobbiamo aspettarci da Paddy Power?
“Il Direttore, Matteo Fantozzi, sa qual e’ la nostra politica, il nostro modo di agire. Paddy Power tende sempre a differenziarsi dagli altri bookmakers. Noi tendiamo a creare quelli che sono momenti di intrattenimento, di lanciare le voci che si sentono in giro nel mondo del calcio, dai tifosi per strada, ai sociali ect… Da lì ci piace prendere la notizia e farcene un’idea per poi fare un annuncio come questo di Tevez. Chissa’ magari influenziamo anche le societa’ che trattano un giocatore…..(ride ndr).”

Giovanni Remigare