Juventus » esclusive » Roberto Mancini: ”Juve, che affare con Tevez!”

Roberto Mancini: ”Juve, che affare con Tevez!”

Carlos Tevez (getty images)

 

MANCINI MANCHESTER CITY TEVEZ JUVENTUS – Roberto Mancini ha allenato Carlos Tevez per 4 anni, al Manchester City. Al quotidiano Tuttosport parla del sensazionale acquisto dei bianconeri: ”Non vedo l’ora di vederlo giocare nel nostro campionato. Tevez è un fuoriclasse, il top player che mancava alla Juventus, quello che permette ad ogni squadra di compiere il salto di qualità. Il suo acquisto consentirà ai bianconeri di partire un gradino sopra gli altri. Non è mai facile vincere, specie se sei reduce dalla conquista di due campionati di fila, ma credo che la squadra di Conte abbia tutte le carte in regola per aggiudicarsi il terzo scudetto consecutivo. Se può portare la Champions alla Juve? Tevez sa fare la differenza. Forse non tutti si rendono conto del valore del giocatore, non stiamo parlando di un buon attaccante ma di un campione e sono certo che il suo arrivo renderà la squadra bianconera ancora più forte anche fuori dai nostri confini. Senza dimenticare che in Italia negli ultimi anni i risultati conquistati sono stati eccellenti, anche se nella lotta per lo scudetto per la prossima stagione ci saranno anche Inter, Milan, Roma e Napoli. Fino ad oggi, in ogni caso, il colpo di mercato lo ha messo a segno la Juve e sono certo che il loro mercato non è ancora finito. Arriveranno altri giocatori per rendere ancora più competitiva la squadra anche in Champions League. La maglia numero 10? Le maglie sono maglie e Tevez è uno dei più grandi giocatori al mondo. E’ normale che possa indossare la casacca che è stata di Del Piero. Alex resterà sempre una bandiera della Juventus ma credo che Carlos sarà un degnissimo successore. Ad essere sincero non mi sembra strano che gli abbiano consegnato una maglia così prestigiosa. Anzi è l’ uomo giusto per avere il dieci sulle spalle. Se avrà problemi con Conte? Sono certo che Conte non avrà problemi a gestirlo perché Carlos è un professionista esemplare”.

Marco Orrù