Juventus » Juventus news » dal campo » Juventus-Everton, le pagelle del match

Juventus-Everton, le pagelle del match

Antonio Conte (getty images)

JUVENTUS-EVERTON PAGELLE – Ecco le pagelle dei bianconeri:

Storari 6: comanda la difesa con esperienza, rispondendo alle incursioni degli inglesi. Da rivedere sul gol dell’uno a zero, sul suo palo, di Mirallas;
Lichtsteiner 6: gioca con grande attenzione nel ruolo d’esterno della difesa a tre che ormai, grazie a Conte, sta ricoprendo con grande applicazione,
Ogbonna 6.5: duttile e intelligente, Angelo può fare tutti i ruoli della difesa anche se sembra che gli riesca meglio questo ruolo da ‘capo’ della difesa. Conte lo sta provando, sarà lui la prima alternativa ai big three;
Peluso 5: come già era successo nella scorsa stagione quando Conte l’aveva impiegato nella difesa a tre a sinistra Federico sembra in confusione quando deve coprire. Rimane di ghiaccio quando Mirallas lo punta nell’azione che porta l’Everton in vantaggio. Da rivedere in questa posizione, più propositivo in area avversaria. Decisivo un suo errore dal dischetto;
Isla 6.5: continui e interessanti segnali di ripresa per il cileno, che fino a poco fa sembrava destinato all’Inter. La sensazione è che Mauricio sarà protagonista di questa stagione bianconera;
(83′ Motta) sv
Vidal 8: fa tutto come al solito, in fase di interdizione e impostazione. Punizione capolavoro nella ripresa respinta da Howard e apertura da brividi per Isla, che poteva portare all’uno a uno;
Marrone 6.5: dimostra che in cabina di regia, come vice Pirlo, può tranquillamente dire la sua. Questo anche perchè ha visione di gioco e sa sempre come comandare l’azione;
(71′ Pirlo) 6.5: in pochi istanti dimostra come è importante per questa squadra, con la sua visione di gioco e le sue verticalizzazioni;
Asamoah 7: realizza un gol simile a quello fatto a Pechino proprio un anno fa, una botta di sinistro da fuori che trascina la Juve ai rigori;
De Ceglie 5.5: non ci sono ancora le gambe, che risultano imballate. Prestazione incerta dell’esterno valdaostano;
(71′ Padoin) sv
Tevez 6.5: gioca con grande cattiveria agonistica, sempre pronto a scaricare il suo destro verso la porta difesa da Howard. Non trova il gol, ma gioca anche per la squadra. Bene!;
(83′ Matri) sv
Llorente 5.5: preparazione ancora approssimativa per l’attaccante basco, che risulta impacciato là davanti. Nella ripresa quando dovrebbe spaccare la porta appoggia la palla per Tevez;
(71′ Vucinic) 6.5: entra alla fine e ha giusto il tempo di regalare la palla dell’1-1 ad Asamoah!;

Conte 7: buoni esperimenti in una Juve ancora con le gambe imballate, peccato per il ko che impedirà alla Juventus di affrontare poi il Real Madrid;