Juventus » esclusive » Juventus, alla scoperta di Josipovic

Juventus, alla scoperta di Josipovic

Antonio Conte (getty images)

JUVENTUS JOSIPOVIC / TORINO – Ai molti osservatori presenti all’amichevole di Villar Perosa, al di là del gol di Tevez, non sarà sfuggita la prestazione del promettente attaccante della Primavera, classe ’95, Zoran Josipovic. Il sito Ticinonline gli ha dedicato un articolo, dopo l’ottima prestazione contro la Juve dei grandi che tesse le lodi del giocatore e racconta i suoi inizi: “Segnatevi questo nome: Zoran Josipovic, nato a Mendrisio il 25/08/1995, passaporto svizzero – tre presenze con la nazionale Under 17 – e bosniaco. Chi è?  È il nuovo fenomeno della Primavera della Juventus ed è stato il protagonista assoluto della tradizionale partita che ogni anno si gioca in casa Agnelli, fra la prima squadra e la squadra cadetta. Cresciuto nel Lugano, poi nel Team Ticino e passato al Chiasso come professionista, il quasi 18enne si è trasferito definitivamente alla Juventus nell’estate 2011 dove ora gioca agli ordini di mister Andrea Zanchetta. Nell’amichevole in famiglia vinta 4-1 dai più grandi, Zoran Josipovic ha raccolto tantissimi applausi, realizzando un gol degno di un vero bomber di razza e colpendo un palo. Nell’ottima prestazione globale, al giovanissimo è anche stato annullato un bellissimo gol in tuffo di testa per fuorigioco.La sua prestazione non è passata inosservata e, da nostre fonti, al giocatore si sono già interessate diverse squadre che non hanno perso tempo e hanno subito preso in mano il telefono. Josipovic , però, nella prossima stagione resterà a Torino dove tenterà di maturare ancora e dove lo stesso club lo protegge, imponendogli di non rilasciare interviste dopo la bella partita per evitare di distrarsi.  Nella vicina penisola anche i giornali hanno esaltato le qualità del giovane ticinese”.