Juventus » Juventus news » Supercoppa italiana, non è finita qui. Ora il duello in Tribunale contro la Lega

Supercoppa italiana, non è finita qui. Ora il duello in Tribunale contro la Lega

Juventus (getty images)

 

SUPERCOPPA ITALIANA JUVENTUS LAZIO LEGA – La Supercoppa italiana è finita nella bacheca della Juventus, dopo il 4-0 inflitto alla Lazio. Ma questa partita si trascinerà ancora per qualche tempo, stavolta in Tribunale. E’ infatti ancora in corso la questione legata al nodo dell’incasso della partita. Vi ricordate? La lega aveva deciso di giocare a Roma per garantire alla Lazio lo stesso introito che gli sarebbe spettato se si fosse giocato in Cina, meta bocciata dalla Juve. I bianconeri però non ci stanno. La Gazzetta dello Sport spiega che ”a Lotito è stato garantito un minimo di 1,8 milioni, cioè la somma dell’ingaggio di Pechino (il 45% di 3,3 milioni) e dei diritti tv (la metà di 700 mila euro). Ai bianconeri sarebbe andato il resto, fino all’eventuale pareggiamento della quota biancoceleste. Com’è andata a finire? La Juventus ci ha rimesso 600-650 mila euro. Ecco i conti. L’incasso al botteghino dell’Olimpico è stato di 1,9 milioni lordi: tolta l’Iva e l’aggio sui biglietti, il netto è di circa un milione e mezzo. A questi si aggiungono 250 mila euro di pubblicità e 900 mila di diritti tv (giocando a Pechino sarebbero stati girati agli organizzatori i 200 mila euro di diritti esteri). I proventi complessivi, dunque, ammontano a 2,65 milioni. Di questi 350 mila, cioè il minimo garantito dai cinesi, restano alla Lega per le spese logistiche. Si arriva a 2,3 milioni con la Lazio che si becca la fetta più grande (1,8) e la Juve che deve accontentarsi di 500 mila euro. Se invece si fosse proceduto con la ripartizione a metà le due finaliste avrebbero incassato 1,15 milioni a testa”. Insomma, la partita non è ancora finita.

Marco Orrù