Juventus » esclusive » Momo Sissoko: ”Juve, attenta a Melo in Champions. Senza infortuni sarei ancora lì…”

Momo Sissoko: ”Juve, attenta a Melo in Champions. Senza infortuni sarei ancora lì…”

Mohamed Sissoko (Getty images)

 

JUVENTUS SISSOKO – Belle parole nei confronti della Juventus arrivano da Mohamed Sissoko, ex bianconero dal 2008 al 2011, rimasto svincolato dopo l’addio al Psg. A Tuttosport svela un suo rimpianto: ”Senza gli ultimi infortuni, magari sarei ancora lì, alla Juve. Con alcuni compagni sono tuttora in contatto e con i tifosi il feeling è sempre ottimo. Sono davvero orgoglioso di aver giocato in bianconero. Ricordo Real Madrid-Juventus, una delle ”battaglie” a cui sono più legato. Una grandissima partita, alla quale arrivammo molto determinati. Del Piero negli spogliatoi ci chiese sostanzialmente due cose: concentrazione massima e corsa senza risparmio”. Sissoko parla poi del girone di Champions dei bianconeri: ”Gli spagnoli sono più forti rispetto al 2008, ma sono i bianconeri a essere cresciuti maggiormente, da allora. Nel precampionato ho affrontato Cristiano Ronaldo: è fantastico, però penso che la Juventus possa ripetere la nostra impresa. La squadra di Conte è solida e ha tutte le qualità per arrivare almeno in semifinale. A centrocampo la Juve è più forte anche del Real. Pirlo è unico, Vidal e Marchisio sono giocatori top. E Pogba mi impressiona ogni giorno di più. E’ davvero fenomenale: di questo passo diventerà veramente uno dei migliori al mondo nel suo ruolo. Gli ex Mellberg e F.Melo? Olof non lo sento da tanto, però mi è capitato di parlare di lui con Ibrahimovic. Felipe? Per come lo conosco io, sarà già carichissimo: penserà tutti i giorni a quelle due partite di Champions. Ha un gran carattere e vorrà dimostrare che la Juve si è sbagliata e lui meritava di giocare ancora con quella maglia”.

Marco Orrù