Juventus » esclusive » Juventus, ESCLUSIVO/Luciano Moggi: ”Pareggio giusto, Inter fuori dai giochi scudetto. Che errore con Matri!”

Juventus, ESCLUSIVO/Luciano Moggi: ”Pareggio giusto, Inter fuori dai giochi scudetto. Che errore con Matri!”

Luciano Moggi (getty images)

JUVENTUS MOGGI – Per parlare di Inter-Juventus, ma anche di tanto altro, la redazione di JuveLive ha contattato in ESCLUSIVA l’ex Dg bianconero Luciano Moggi. Ecco le sue parole:

Direttore, ha visto Inter-Juventus? Che giudizio da alla partita e alla prestazione bianconera?

“Si ho visto la partita e devo dire che non e’ stata una bella partita a mio parere, il pareggio e’ stato giusto, la gara equilibrata anche se alla fine forse la Juve poteva anche vincere.”

Chi l’ha sorpresa dei bianconeri?

“Mi ha sorpreso Chiellini, in negativo, sull’azione del gol preso. Mi e’ sembrato un po’ impacciato facendosi saltare facilmente da Alvarez.”

Come giudica il pari di S.Siro?

“E’ un buon pareggio. E’ sempre un punto conquistato a S.Siro contro una squadra che si e’ rinnovata, che ha entusiasmo, che con un nuovo allenatore che gioca diversamente dallo scorso anno, anche con una convinzione in piu'”

Si aspettava una partita diversa?

“Mi ha sorpreso il modo di attaccare dell’Inter, mi aspettavo una Juventus decisa a fare la partita e un’Inter pronta a ripartire, invece ho visto i nerazzurri giocarsi la partita, anche se la Juve e’ stata superiore”

L’Inter puo’ giocarsi lo scudetto?

“L’Inter? no assolutamente, credo che l’Inter abbia il vantaggio di non fare le coppe, ma non credo possa avere la continuita’ e la forza per lottare con Napoli e Juventus”

Napoli e Juventus per lo scudetto, o inserisce qualche altra squadra?

“Credo che sara’ una lotta a due, le altre le vedo distanti. L’unica che ancora non ho decifrato e’ la Fiorentina che se gioca come l’anno scorso con qualche gol in piu’ grazie a Gomez e Rossi potrebbe davvero sorprendere, ma non per il titolo, forse.”

Parlando di mercato, come giudica la partenza di Matri?

“Beh l’errore della cessione di Matri sta nel fatto che lo si e’ dato al Milan. Si rinforza un avversario e non e’ una cosa normale da fare, pero’ bisognava cedere uno tra Quagliarella e Matri ed e’ stato piu’ facile vendere il secondo. Pero’ darlo al Milan ripeto, non l’avrei fatto”

Il Milan non l’ha inserito come anti Juve?

“No, il Milan ha un grande attacco, ma in difesa e’ davvero carente, credo che avra’ parecchie difficolta’ e non puo’ rientrare nella corsa al titolo, la Juventus ed il Napoli sono tutt’altra cosa”

Una domanda importante, la Juventus si sta muovendo in maniera corretta per riavere gli scudetti di cui e’ stata “scippata”?

“Credo proprio di si, la Juventus ha anche fatto la vertenza contro la Federazione, pertanto credo si sia presa la giusta strada per avere giustizia. In piu’ si unira’ anche alla mia di strada che ho gia intrapreso gia da tempo, ed insieme riusciremo ad ottenere quello che e’ nostro.”

Giovanni Remigare