Juventus » esclusive » Juventus, Trapattoni: “La forza dei bianconeri è che si sentono odiati”

Juventus, Trapattoni: “La forza dei bianconeri è che si sentono odiati”

Giovanni Trapattoni - Getty Images

JUVENTUS TRAPATTONI / MILANO – L’ex allenatore bianconero, Giovanni Trapattoni, in un’intervista rilasciata al giornalista sella Rai, Marco Civoli, ha spiegato perchè sarà difficile scalzare la squadra di Conte. Il Napoli può diventare pericoloso se riesce a prendere considerazione della propria forza. Però città come Napoli e Roma viaggiano su un delicato stato psicologico. Mentre alla Juve sono più abituati a vincere. La Juve sa che è la più amata e odiata d’Italia e si fa forte di questo. Io quando li allenavo dicevo sempre che noi non giocavamo contro la Roma o il Napoli, ma contro tutti. Credo che anche Conte faccia valere questo stimolo di avere tanti avversari contro.