Juventus » diretta live » Pagelle » Juventus-Verona, le pagelle del match

Juventus-Verona, le pagelle del match

Antonio Conte (getty images)

JUVENTUS-VERONA LE PAGELLE / TORINO – Ecco le pagelle:

JUVENTUS

Storari sv: il Verona arriva dalla sua parte solo in occasione del gol, per il resto? Poco o niente, non viene mai chiamato in causa;
Barzagli 8: decisivo nel primo tempo quando su Cacia fa valere il suo fisico, gioca con grande attenzione. Poi nella ripresa controlal la gara;
Bonucci 8: nella ripresa salva una palla con Jorginho solo di fronte a Storari, con un intervento da grandissimo difensore. Dai suoi piedi parte la palla che Tevez trasformerà nell’1-1;
Ogbonna 7: attento e piu’ a suo agio nel ruolo di esterno sinistro che di centrale della difesa a tre;
Isla 6.5: sulla corsia esterna controlla, ma non riesce a proporsi troppo. Rimane troppo schiacciato e merito è anche di Agostini;
Vidal 6.5: gioca con grinta e grande volontà, ma oggi spesso manca la precisione;
Pirlo 6.5: geometrie e grande controllo, niente di nuovo per un Pirlo che rifiata mezz’ora;
(66′ Marchisio) 6.5: torna a calpestare il campo di gioco con grande voglia;
Pogba 7: palla al piede è devastante, sempre preciso e puntuale;
Asamoah 6.5: riesce a giocare con grande determinazione sulla corsia, proponendosi spesso davanti;
Llorente 7: esce tra gli applausi e chi l’avrebbe detto, gol e sponde. Forse la Juve ha trovato il bomber che cercava;
(69′ Vucinic) sv
Tevez 8: è ormai il trascinatore assoluto della Juve, con grinta e grande volontà. La rete poi è un gioiellino;
(79′ Giovinco) sv

All. Conte 7: la sua Juve doveva dare una risposta e la da col gioco e con la volontà. Bravissimo Conte ad aspettare il momento giusto per mandare in campo Llorente;

VERONA

Rafael 6,5: protagonista di ottimi interventi;
Cacciatore 7: grande predisposizione sulla corsia, sblocca la partita;
Bianchetti 5,5: in grosse difficoltà con Tevez;
Moras 5,5: si guardi sopra;
Gonzalez 5.5: come i suoi due colleghi;
Agostini 6,5: come Cacciatore si propone sulla corsia con grande volontà;
(67′ Iturbe) sv
Romulo 5,5: non dà il solito apporto davanti;
Donati 5,5: confuso e in grande difficoltà con la Juve che sale dalle sue parti;
(58′ Juanito) 5: non incide;
Halfredsson 5: non riesce a giocare con il suo solito ritmo;
(77′ Donadel) sv
Jorginho 6,5: il migliore dei suoi;
Cacia 6: compie un grande gesto tecnico nel primo tempo, poi è poco servito;

All. Mandorlini