Juventus » esclusive » Juventus-Galatasaray, Bonini: “E’ mancato uno come Vucinic”

Juventus-Galatasaray, Bonini: “E’ mancato uno come Vucinic”

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

JUVENTUS-GALATASARAY BONINI / ROMA – L’ex centrocampista della Juve dei tempi d’oro, Massimo Bonini, è intervenuto ai microfoni di Radio Radio lo Sport all’indomani dell’incredibile pareggio dei bianconeri in Champions contro il Galatasaray. Ecco le sue parole: “Non dobbiamo dimenticare che ieri Vucinic non ha giocato, si è infortunato proprio mentre stava creando un pericolo agli avversari, io penso che sia un giocatore in grado di risolvere certe partite. E’ vero che la Juventus in questo momento è meno lucida che in passato, si vede che si muovono meno senza palla e fanno più fatica. La Juve non ha i Cristiano Ronaldo ed è costretta a fare un gioco più di squadra. Non mi sembra  molto più diversa rispetto agli anni scorsi, fanno più fatica perchè sono più lenti, le avversarie si sono adeguate e pensano solo a difendersi, e se non vai a duecento all’ora fai più fatica. Comunque nelle ultime partite ho visto  contro la Juve delle squadre che non hanno mai superato la metà campo. Pirlo? Non è lui il problema, dipende molto da come si muovono i giocatori. Lo Scudetto? Ci sono il Napoli e la Roma soprattutto, mi ha molto impressionato quanto corra uno come Totti, ma penso che la Juve, se dovesse ritrovare la condizione dei suoi uomini, potrebbe farcela anche quest’anno”.