Juventus » diretta live » Post-Partita » Juventus-Milan, Conte: “Sarà dura rivincere e chiedo ai tifosi di starci vicino”

Juventus-Milan, Conte: “Sarà dura rivincere e chiedo ai tifosi di starci vicino”

Antonio Conte (getty images)

Antonio Conte (getty images)

JUVENTUS-MILAN CONTE / TORINO – Ecco le parole rilasciate da Conte al termine del match ai microfoni della Domenica Sportiva: “Oggi abbiamo fatto un record nel subire un gol dopo 20 secondi. Poteva ammazzare chiunque perchè venivamo già dalla beffa di mercoledì. Siamo stati bravi a reagire, a riprenderla e a ribaltarla con forza, poi abbiamo preso quel gol che ci fa un po’ rabbia, che ci ha complicato le cose all’ultimo.  Sarà molto difficile riconquistare il terzo scudetto consecutivo, perchè le altre si sono rinforzate e a noi potrebbe mancare anche un po’ di cattiveria. Sarà molto dura e i giocatori devono capirlo e chiedo ai tifosi di starci vicino. Io comunque ho il piacere e la fortuna di avere dei ragazzi straordinari, da parte mia c’è una consapevolezza che deriva dalla mia esperienza sia di giocatore che di allenatore, dove ho passato sia momenti di trionfi che altri più brutti. Le critiche? Sinceramente dico che vedere una critica cosi esasperata dopo quello che abbiamo fatto gli anni scorsi, mi stupisce, anzi stupisce gli altri, perchè so bene che si cerca di metterci contro l’uno contro l’altro. Io dico che c’è una certa cattiveria da parte dei media, perchè se si tratta di fare delle critiche a situazioni tattiche, ai cambi , alle mie scelte tecniche, io accetto tutto, ma se si dicono delle fesserie sui rapporti all’interno della società, mquesto mi dispiace molto. Anche perchè poi il vostro pensiero passa al tifoso che si pensa chissà cosa. Poi Conte si permette una battuta simpatica nei confronti di Adriano Bacconi,l’esperto di tattica, per aver suggerito a Mancini le contromisure da adottare contro la Juve mercoledì in Champions: Bacconi, hai tradito la Juve per farti fare due foto su Tuttosport. Invece di stare alla Domenica Sportiva dovresti venire nel mio staff”.