Juventus » esclusive » Real Madrid-Juventus, il doppio ex Emerson: ”Se tornassi indietro rimarrei anche in B in bianconero”

Real Madrid-Juventus, il doppio ex Emerson: ”Se tornassi indietro rimarrei anche in B in bianconero”

Emerson (getty images)

Emerson (getty images)

 

REAL MADRID JUVENTUS EMERSON – Il centrocampista brasiliano Emerson, ex Juventus e Real Madrid, ha parlato a Tuttosport della gara di stasera. Nel finale ha fatto anche una clamorosa rivelazione. Ecco alcune delle sue parole: ”La Juve deve provare a soffocare da subito il Real. Quello del Bernabeu è un pubblico esigente e se in avvio vede la propria squadra in difficoltà comincia a criticare, rivelandosi un alleato per gli avversari. Fidatevi: io di fischi ne ho presi parecchi. Gli uomini-chiave? Llorente ha bisogno di cross, e alla Juve non gliene arrivano molti, me lo giocherei a partita in corso. A trascinare dovranno essere i veterani: Tevez, Pirlo, Chiellini, Buffon. Tevez? E’ un grande attaccante, ma per l’ultimo salto di qualità deve vincere con la Juve. Con Pirlo vicino sarà più semplice per lui. Andrea è fuoriclasse unico: al Milan siamo stati compagni, la sua calma nei momenti delicati era impressionante. Solo a lui ho fatto da riserva senza innervosirmi. Vidal? Assieme a Pirlo è il termometro: quando girano loro, funziona tutto. In Vidal rivedo pure il mio spirito guerriero. Real superfavorito? Direi favorito, ma non sottovaluto la Juve: giocare al Bernabeu è l’occasione giusta per compiere l’impresa e svoltare. Un successo può far scoccare la scintilla e a quel punto i bianconeri possono arrivare fino in fondo in Champions. Se potessi tornare indietro? Rinuncerei ai soldi del Real e rimarrei alla Juve, pure in B”.

Marco Orrù