Juventus » Calciomercato Juventus » Calciomercato, Gianni Di Marzio: ”Ecco perchè saltò l’affare C.Ronaldo-Juve”

Calciomercato, Gianni Di Marzio: ”Ecco perchè saltò l’affare C.Ronaldo-Juve”

Cristiano Ronaldo (getty images)

Cristiano Ronaldo (getty images)

 

CALCIOMERCATO JUVENTUS CRISTIANO RONALDO GIANNI DI MARZIO – Cristiano Ronaldo ha punito la Juve ieri con due gol, ma si è anche reso protagonista della sceneggiata sull’espulsione di Chiellini. Come detto nei giorni scorsi, il portoghese poteva finire alla Juve, prima di passare al Manchester United. E’ Gianni Di Marzio, oggi osservatore del QPR e opinionista, all’epoca responsabile dell’area estera della Juventus, papà del giornalista esperto di mercato Gianluca, a rivelare al quotidiano Tuttosport perchè saltò questo passaggio: ”Andai a Lisbona per vedere Sporting-Belenenses, dovevo visionare Ricardo Quaresma ed ero in compagnia del manager Giorgio Mendez. Quando mi consegnarono la distinta, diedi un’occhiata alla panchina e mi incuriosirono i 18 anni di Ronaldo. A mezz’ora dalla fine scese in campo e una signora dietro di me si alzò per applaudire: scoprii che era la mamma, dopo un paio di dribbling le misi in mano un biglietto da visita. Quaresma? Bravissimo, ma non era quello che serviva alla Juve. Chiamai il dg Moggi appena fuori dallo stadio: “Ho visto un fenomeno da prendere assolutamente”. Lui si mosse subito perché di me si fidava, avevo segnalato Messi quando aveva 14 anni, notato Cavani e Maicon poco più che bambini. Imbastì uno scambio con Salas, che in extremis rifiutò però lo Sporting, voleva tornare in Sudamerica e infatti scelse il River. Ho insistito per chiudere comunque, ma senza contropartita l’esborso era alto. Le visite a Torino? Tutto vero, lo sapevo dalla società”.

Marco Orrù