Juventus » diretta live » Pagelle » Juventus-Real Madrid, pagelle del match

Juventus-Real Madrid, pagelle del match

Fernando Llorente al momento del gol - Getty Images

Fernando Llorente al momento del gol – Getty Images

JUVENTUS-REAL MADRID PAGELLE / TORINO – Ecco le pagelle del match:

JUVENTUS

Buffon 5.5: insufficienza dettata dal grandissimo rispetto per un campione che in altri tempi il tiro di Bale l’avrebbe preso;
Caceres 6: diligente in copertura e propositivo in attacco fino al momento della frittata che consente a Ronaldo di andare indisturbato a trafiggere Buffon. Dopo alcuni minuti di sbandamento ha la forza di reagire e confezionare un assist al bacio per il 2-2 di Llorente;
Barzagli 7: solido e concentrato non concede spazi ai velocissimi attaccanti blancos. Nulla può sui due gol del Real;
Bonucci 7: si permette qualche licenza di lusso, ma sempre con intelligenza e costrutto. Salva parecchie situazioni scabrose in area di rigore;
Asamoah 6,5: blinda la fascia nel primo tempo malgrado dalle sue parti transitino a turno Bale e Ronaldo;
Vidal 7,5: tanta garra, qualità nei passaggi e puntuale negli inserimenti. Manco a dirlo, infallibile dal dischetto;
Pirlo 7: ago della bilancia della squadra bianconera, anche se a volte la sua leziosità potrebbe favorire le ripartenze del Real. Una partita dove con il passare del tempo prende per mano la squadra e distribuisce palloni in quantità industriale, ma allo stesso tempo non commette errori in fase difensiva;
Pogba 7: una prestazione, come gli capita spesso, di ottimo livello. Preciso e concreto a sostegno dell’attacco, con una sua percussione in area si conquista il rigore che porta la Juve sull’1-0. Di fronte a un suo concorrente nella corsa al Golden Boy mette subito le cose in chiaro;
Marchisio 6,5:  inizia in sordina, ma con il passare del tempo entra in partita creando un serio pericolo a Casillas con un gran colpo di testa. Nella ripresa è sfortunato quando con un inserimento in area viene fermato ancora una volta dal portiere spagnolo. Un giocatore che pian piano si sta ritrovando;
Tevez 6: non sembra brillante come in altre occasioni, forse gli manca il primo gol in Champions della stagione. Stranamente egoista nel primo tempo, nella ripresa prova un tiro a girare da fuori che viene deviato con i pugni da Casillas. Conte gli risparmia gli ultimi 10 minuti;
(80′ Quagliarella) sv
Llorente 7: fondamentale per la sua presenza fisica in area di rigore e anche se a volte sembra macchinoso si rende sempre pericoloso. Contro il Real due partite e due gol, che giustificano il suo acquisto;
(87′ Giovinco) sv

All. Conte 8: Conte finalmente anche in Champions mostra una squadra compatta e solida in tutti i reparti. Solo un’indecisione di Caceres rimette in corsa il Real. Ma la reazione della Juve sotto di un gol è da rimarcare;

REAL MADRID

Casillas 8: alla fine della partita esce come il migliore in campo per il Real, decisivo sul risultato finale con tre parate da grandissimo campione;
Sergio Ramos 6: l’unico che regge dietro, in una giornata non facile per i difensori del Real;
Varane 5: deludente la sfida contro i bianconeri, entra come protagonista nei due gol subiti dal Real Madrid;
Pepe 5.5:
difficile il suo approccio alla gara, rimane troppo tra le linee e troppo spesso soffre la fisicità di Llorente;
Marcelo 6: spinge e gioca con grande volontà, nella tecnica ha la sua arma in più;
Khedira 6.5: nonostante sia quello più carente tecnicamente gioca con grande qualità e dinamismo in mezzo al campo;
Xabi Alonso 6: grandi piedi e ottima visione di gioco per quello che il prossimo anno potrebbe passare dall’altra parte della staccionata;
(71′ Illaramendi) sv
Modric 6.5: giocatore di ottima qualità, è bravo a far ripartire l’azione con grande velocità;
Bale 5.5: nonostante il gol non è decisivo, gioca sempre con grande sufficienza e mai con gli spunti che lo contraddistinguono;
(75′ Di Maria) sv
Ronaldo 6.5: decisivo, sprizzante di qualità, ma anche troppo arrogante per essere vero;
Benzema 6: un giocatore dalla grandissima utilità, quando viene verso il centrocampo è davvero decisivo;
(81′ Jesè) sv

All. Ancelotti 6: la Juve mette sotto il suo Real, ma gli dice bene.