Juventus » esclusive » Juventus-Real Madrid, Zambrotta spera: ”Ripetere il 3-1 del 2003”

Juventus-Real Madrid, Zambrotta spera: ”Ripetere il 3-1 del 2003”

Gianluca Zambrotta (getty images)

Gianluca Zambrotta (getty images)

 

JUVENTUS REAL MADRID ZAMBROTTA – Gianluca Zambrotta è stato uno dei protagonisti della grande semifinale del 2003 tra Juve e Real Madrid. L’ex bianconero parla della sfida attuale a Tuttosport: ”Penso di non sbagliarmi di tanto a ritenerla una della partite più belle della storia della Juventus. Sulla carta, come singoli, eravamo meno forti: abbiamo vinto con ferocia agonistica, cuore e grinta. Io dalla mia parte avevo un certo Roberto Carlos e penso di aver disputato una delle mie migliori prestazioni in bianconero. Come si batte in Real Madrid in assoluto? Con le qualità che la Juventus possiede nel proprio dna: determinazione, grinta e cuore. A livelli massimali. E questo Real Madrid come si batte? La partita del Bernabeu di due settimane fa, nonostante la sconfitta, ha dimostrato che la squadra di Ancelotti è battibile, soprattutto perché 2/3 occasioni nell’arco dei novanta minuti le concede. La Juve dovrà essere cinica nel sfruttarle. Con l’aiuto e la spinta del pubblico dello Stadium i bianconeri possono vincere e fare un pieno di punti ed entusiasmo per il proseguimento della Champions. Pronostico? 3-1! Come nel 2003. Chi sarà il giocatore decisivo allo Stadium? Spero Pirlo, un campione oltre che un amico. Andrea si esalta in queste serate e può diventare determinante in diversi modi: con un lancio, un assist dei suoi o un calcio piazzato. Mi auguro che anche Buffon faccia la differenza: resta il numero uno tra i portieri”.

Marco Orrù