Juventus » esclusive » Juventus-Napoli, Vocalelli: “Llorente? Fuorigioco impercettibile. Pogba? Il Manchester non ha creduto in lui”

Juventus-Napoli, Vocalelli: “Llorente? Fuorigioco impercettibile. Pogba? Il Manchester non ha creduto in lui”

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

JUVENTUS-NAPOLI VOCALELLI / ROMA – L’editorialista di Repubblica, Alessandro Vocalelli, intervenuto ai microfoni di Radio Radio lo Sport ha espresso un suo parere sulla lotta Scudetto alla luce del posticipo della serie A tra Juventus e Napoli: “Noi dobbiamo cercare di giudicare non in base ai risultati, ma da quello che le squadre esprimono in campo, senza farci condizionare a esempio dai 15 minuti negativi di Firenze. La Juve fino ad adesso ha sofferto un po’, ma non avevo dubbi che sarebbe tornata a esssere quella di una volta. E’ la squadra più forte del campionato, poi non è sicuro che vinca lo Scudetto, ma ha fatto vedere di essere la più forte. Il gol di Llorente? Non trovo scandaloso l’errore dell’arbitro, non era facile giudicare, perchè il fuorigioco era impercettibile. E’ vero che la Juve in campionato ha avuto qualche vantaggio, ma si tende a dimenticare quelli che sono gli svantaggi a suo favore. A esempio nella partita contro il Milan, è stata penalizzata da una mancata espulsione e conseguente calcio di rigore dopo la gomitata di Mexes, poi la squadra di Conte è stata brava a vincere comunque la partita. Pogba? Prima di andare alla Juve è stato proposto da Raiola ad altre squadre, penso che se è andato via è perchè il Manchester United non nutriva in lui grande considerazione. Il fatto che abbia praticamente tolto il posto a uno come Marchisio sta a indicare che tipo di giocatore sia”