Juventus » Juventus news » Italia-Nigeria, le pagelle dell’amichevole azzurra

Italia-Nigeria, le pagelle dell’amichevole azzurra

Angelo Ogbonna - Getty Images

Angelo Ogbonna – Getty Images

ITALIA-NIGERIA PAGELLE / LONDRA – Ecco le pagelle:
ITALIA
Sirigu 6: tiene alta la concentrazione, nessuna colpa sulle reti;
Maggio 5.5: difficile rivedere il Maggio scintillante delle scorse stagioni, non può giocare nella difesa a 4;
Ranocchia 5.5: senza grandi colpe sui gol, rimane troppo schiacciato e soffre troppo il pressing degli avversari quando esce palla al piede;
Ogbonna 6: difficile prendere Ameobi, anche se sembra un pò incerto. Si riprende con carattere giocando una buona partita;
Pasqual 5.5: balla sulla corsia quando viene aggredito in velocità;
Montolivo 6: da capitano gioca a testa alta quasi per un’ora, lascia poi spazio a Pirlo nella ripresa;
(52′ Pirlo) 7: qualità, classe, quando c’è si sente sempre la sua presenza;
Giaccherini 7: il gol che porta l’Italia sul 2-2 e tanta qualità, un peccato non vederlo più alla Juve;
(76′ Poli) sv
Motta 5.5: spesso fuori dal gioco, in difficoltà viene sostituito nella ripresa;
(52′ Parolo) 6: entra e gioca con grande voglia, un ritorno importante in nazionale;
Candreva 5.5: schierato tra le linee va in confusione, senza riuscire mai a cambiare passo;
(66′ Cerci) 6: ha piede e il giusto sprint per cambiare le partite;
Balotelli 6.5: finalmente si mette al servizio della squadra, giocando con grande attenzione e applicazione;
Rossi 7: torna a segnare in Nazionale, dimostrando che i brutti momenti degli infortuni sono finiti. E’ lui il leader della nostra nazionale;
(52′ Diamanti) 6: ha grande qualità e può essere un’arma in più;

All. Prandelli 6.5: fa girare di più gli azzurri rispetto alla sfida contro la Germania, dimostrando però con i cambi che Pirlo è indispensabile per questa Italia;

NIGERIA
Ejide 6.5: nega due volte la gioia del gol a Balotelli, incolpevole sui gol. Alla fine esce per un problema fisico;
(60′ Enyeama): grande esperienza al servizio di una nazionale importante;
Oboabona 7: gioca con grande dinamismo sulla corsia, saltando l’avversario e compiendo buoni interventi;
Egwuekwe 5.5: anche lui soffre un’Italia forte davanti;
Benjamin 5.5: in difficoltà quando l’Italia gioca sullo stretto;
Kwambe 5: soffre la velocità degli attaccanti italiani;
Onazi 6: il tiro da fuori ce l’ha, il passo pure. Un giocatore interessante che potrà crescere ancora;
Oduamadi 6: ha il passo per cambiare le partite, incredibile che giochi in Serie B e che nessuno gli abbia dato una chance importante;
(45′ Ogu) 6: muscoli per la Nigeria;
Mikel 6.5: un giocatore importante, soprattutto dal punto di vista fisico e tattico;
Moses 6: un ragazzo di grande qualità;
Ameobi 6.5: un gol di rara bellezza che riporta in alto il suo nome come ai tempi del Newcastle;
(65′ Emenike) sv
Dike 6: autore del gol del momentaneo 1-1;
(65′ Musa) sv

All. Keshi 7: ha costruito una nazionale che può competere con le grandi del calcio Mondiale.