Juventus » esclusive » Juventus, Llorente: ”Non sono ancora al massimo, posso fare ancora meglio”

Juventus, Llorente: ”Non sono ancora al massimo, posso fare ancora meglio”

Llorente (getty images)

Llorente (getty images)

 

LLORENTE JUVENTUS SPAGNA – Dal ritiro della Nazionale spagnola Fernando Llorente ha concesso un’intervista al quotidiano ‘As’, dove ha parlato della sua avventura bianconera. Ecco alcune delle sue parole, riprese da ‘TuttoJuve.com’: ”Sono contento di essere qui. Non è stato facile l’anno che è passato. L’addio all’Athletic però è stata una buona cosa, perchè ho firmato con un grande club, che mi sta aiutando a crescere. Differenze tra Bielsa e Conte? Il modo di allenare di Bielsa non è quello tipico spagnolo. E’ stato un passo intermedio per adattarmi a quello che ho trovato in Italia. Se non avessi avuto Bielsa, avrei avuto più difficoltà ad adattarmi al lavoro che si fa in Italia. Adesso mi sento meglio anche fisicamente, ma non sono ancora al massimo. Devo giocare ancora qualche partita per essere al top. Come mi trovo a Torino? Molto bene, vado d’accordo con tutti. Vivo con mio padre, che, però, non parla italiano. Io l’ho studiato prima di arrivare a Torino. Perchè segno sempre contro il Real? Mi dà sempre grandi motivazioni giocare contro una squadra così forte. Casillas non mi ha detto nulla sui gol, sa che gli segno sempre (ride, ndr)”.

Marco Orrù