Juventus » esclusive » Galatasaray-Juventus, Condò: “Tevez e Llorente non rimarranno nella storia come Drogba”

Galatasaray-Juventus, Condò: “Tevez e Llorente non rimarranno nella storia come Drogba”

Galatasaray (getty images)

Galatasaray (getty images)

GALATASARAY-JUVENTUS CONDO’ / ROMA – Il giornalista della Gazzetta dello Sport, Paolo Condò, itervenuto su Radio Radio lo Sport ha detto la sua sulla sfida di questa sera tra Juventus e Galatsaray: “L’inferno di Istanbul? Sì, perchè è molto divertente disegnarla così, è molto letterario. Non è che se la Juve dovesse segnare qualcuno entrerà in campo a ferire qualcuno. La verità è che si doveva ottenere la qualificazione con qualche turno d’anticipo, sicuramente qualche tensione ci sarà, ma la Juve la spazzerà via presto e credo che andrà in campo per vincere e alla fine ce la farà. Mi immagino un Galatasaray molto abbottonato che spererà di arrivare al quarto d’ora finale ancora sullo 0-0, anche perchè negli ultimi minuti con il risultato in parità, e in uno stadio dove ci sarà una bolgia infernale, potrebbe succedere di tutto. Quindi credo che la Juve dovrebbe chiuderla prima del quarto d’ora finale. L’unico pericolo viene da giocatori come Sneijder o Drogba, a esempio l’ivoriano per quello che ha fatto rimarrà nella storia della Champions, mentre non credo che ci rimarranno Tevez o Llorente, anche se in questo momento sono di indiscutibile valore. Ma io mi auguro che per Drogba sia arrivato il tempo di una fase discendente”.