Juventus » esclusive » Juventus-Roma, Prandelli: ”Non è decisiva, ma se vince Conte…”

Juventus-Roma, Prandelli: ”Non è decisiva, ma se vince Conte…”

Cesare Prandelli

 

JUVENTUS ROMA PRANDELLI – Il Ct della Nazionale Cesare Prandelli, in un’intervista al Corriere dello Sport, fa il punto alla vigilia di Juventus-Roma. Ecco le sue parole: ”Juve-Roma decide tutto? No. Decide poco perché c’è ancora un girone intero da giocare. Se vince la Juve? Nemmeno in quel caso, anche se la distanza diventa consistente e l’aspetto psicologico acquista importanza. Otto punti da recuperare sono tanti, ma non ancora troppi. Se lo scudetto è una storia che riguarda solo Juve e Roma? No, riguarda anche il Napoli, che può avere un vantaggio indiretto dalla partita di Torino. Il Napoli ha una squadra forte, con un grande attaccante come Higuain. Lo abbiamo visto anche all’Olimpico, durante Italia-Argentina… Favorita la Juve? Direi di sì. E’ la squadra più completa e quella più abituata alla vittoria. Se l’Europa League distrarrà? Non credo. La finale dell’Europa League si giocherà a Torino, nello stadio della Juve, che così darà il massimo sia in Coppa che in campionato per centrare il doppio traguardo. Quando allenavo la Fiorentina, siamo arrivati alle semifinali di Coppa Uefa, abbiamo perso ai rigori e avremmo invece meritato di giocare la finale. Eppure quell’anno siamo arrivati quarti anche in campionato, un nostro grande obiettivo centrato. Con un organico come quello della Juventus si possono affrontare i due tornei senza problemi”.

Marco Orrù