Juventus » esclusive » Juventus-Roma, ESCLUSIVA/ Emiliano Di Nardo: “Le parole di Totti caricheranno la Juve”

Juventus-Roma, ESCLUSIVA/ Emiliano Di Nardo: “Le parole di Totti caricheranno la Juve”

to Juventus

A poche ore dal big match tra Juventus e Roma abbiamo intervistato in ESCLUSIVA per juvelive.it, il Direttore di AsRomaLive.it Emiliano Di Nardo, con lui abbiamo fatto una panoramica sulla gara di stasera tra le prime due della classe:

Si aspettava una Roma cosi in alto a fine girone d’andata?

“Partiamo dal fatto che comunque a Roma c’e’ la voglia di tornare in Europa, Garcia ha portato una nuova mentalita’. cioe’  che bisogna fare piccoli passi alla volta. Tornare nell’Europa che conta e’ un grande obiettivo, certo che pero’ visto l’inizio di campionato e vista anche la qualita’ espressa dai giallorossi, e’ un dovere giocarsi il titolo. Ad oggi il vantaggio dalla quarta e’ abbastanza importante quindi e’ giusto giocarsi la partita a Torino.

Se la Juventus dovesse vincere, il campionato e’ chiuso?

“Chiuso no, pero’ abbastanza compromesso. Credo che la Roma vada a Torino consapevole di avere paradossalmente due risultati su tre. Il pari allo Juventus Stadium potrebbe portare la Roma a giocarsi tutto, mantenendo sempre la scia dei bianconeri, nella penultima gara di campionato all’Olimpico. Il nuovo regolamento dice che a parita’ di punti a fine campionato vince chi ha fatto piu’ punti negli scontri diretti, quindi e’ giusto pensare di non perdere prima di tutto.”

Come giudica le parole di Totti sugli aiutini alla Juventus?

“Credo che in linea di massima Totti abbia ragione. Lui e’ sempre stato un grande trascinatore dentro e fuori dal campo, ma stavolta devo dire che secondo me ha sbagliato a rilasciare queste dichiarazioni. Credo che certe frasi prima di una partita cosi importanti possono tornarti contro, possono paradossalmente caricare gli avversari. Pertanto credo che i giocatori della Juventus saranno ancora piu’ carichi dopo le parole del capitano.”

Tornando alla gara, quale errore non deve fare la Roma?

“L’errore piu’ grande potrebbe essere quello di andare a Torino e difendersi e basta. Chi si difende con la Juve rischia di perdere e pure male.”

Quale, secondo lei, potrebbe essere il punto debole della Juventus?

“Potrei risultare impopolare, ma secondo me il punto debole dei bianconeri e’ Buffon. Non e’ piu’ il Buffon degli anni passati, visto che giochiamo nello stesso periodo, ricordo la brutta partita fatta lo scorso anno nel giorno della Befana contro la Sampdoria, prestazione che favori’ per la vittoria i blucerchiati con due clamorosi errori su Icardi.”

I rientri dalla sosta per la Juventus sono sempre stati difficoltosi, ma anche la Roma ha brutti ricordi…..

“Si e’ vero, se penso alle partite giocate dalla Roma il giorno della befana mi vengono i capelli grigi. Ricordo che con Zeman perdemmo il 4° derby della stagione. Perdemmo pure con il Milan, doppietta di Sheva, sconfitta che ci costo’ il campionato. Direi che i rientri dalla sosta sono davvero un’incertezza.”

Dalla Roma da chi si aspetta tanto?

“Eliminando i soliti noti, io mi aspetto tanto da giocatori che non sono ancora andati a segno, cioe’ Castan e Dodo’.”

Che sensazione ha?

“Guarda io sono amante delle statistiche, e mi piace osservare Totti negli allenamenti, a volte il capitano ama prendere in giro un compagno, e quando lo fa, la vittima dello scherzo va a segno e fa una grande gara. Nell’ultimo allenamento ha preso di mira Gervinho, chissa’…..”

Un pronostico?

“Togliendo scaramanzia e tutto, dico 3-1 per la Roma. Un risultato che manca alle trasferte dei giallorossi”

Remigare Giovanni