Juventus » Juventus news » Cagliari-Juventus, scontri alla fine della gara, ma nessun ferito

Cagliari-Juventus, scontri alla fine della gara, ma nessun ferito

Tifosi bianconeri al Sant'Elia (getty images)

Tifosi bianconeri al Sant’Elia (getty images)

 

CAGLIARI JUVENTUS INCIDENTI – Al termine della gara vinta contro il Cagliari per 4-1, i tifosi juventini in trasferta, molti da Torino, ma anche tanti sardi, sono rimasti bloccati all’interno del settore ospiti dello stadio Sant’Elia a lungo visto che fuori si scatenava una guerriglia tra gli ultras rossoblù, che tentavano di accedere al settore ospite, e la Polizia, che ha dovuto lanciare qualche lacrimogeno per disperderli. A volto coperto gli ultras hanno lanciato anche pietre e pezzi di marciapiede. Per fortuna non è successo nulla di grave. Il neo-questore di Cagliari, Filippo Dispenza, ha dichiarato: ”Sono fatti inammissibili, ma abbiamo le riprese della Polizia scientifica: contiamo di individuare gli autori dei lanci di sassi. Ci saranno subito dei Daspo ed eventuali ritiri della tessera del tifoso. Erano circa in trecento – riporta Tuttosport -: le forze dell’ordine sono riuscite subito a disperdere gli ultrà anche con il lancio di sei lacrimogeni”. Una brutta figura che però non intacca la parte sana della tifoseria del Cagliari che per fortuna non si vuole far rappresentare da questa frangia violenta e maleducata.

Marco Orrù