Juventus » esclusive » Juventus, Chiellini: “Non credo che Pogba voglia andarsene”

Juventus, Chiellini: “Non credo che Pogba voglia andarsene”

Emerson - Getty Images

Emerson in contrasto con Chiellini – Getty Images

JUVENTUS CHIELLINI / TORINO – Ecco le dichiarazioni rilasciate da Giorgio Chiellini  in occasione della sua consegna della maglia al J-Museum,  riportate da Tuttosport.com: “Questo è un punto di partenza, alla Juve ho imparato che le celebrazioni durano poco e si pensa sempre all’obiettivo successivo. Ho dato un’occhiata ai nomi che sono presenti in questa galleria e mi sono emozionato anche perché la Juve è la mia vita, gioie, trionfi, delusioni, dolori, non si cancella niente. Il ricordo più bello di queste 300 presenze è lo scudetto vinto a Trieste nella partita contro il Cagliari, dopo due anni terribili cambiare in questo modo la storia è stato indimenticabile. La partita più brutta, quelle del secondo anno in cui siamo finiti settimi, sembrava un incubo che non finiva più. Cosa direi a Pogba per convincerlo a rimanere? Ma voi siete sicuri che lui se ne voglia andare? Se il più forte centrocampista del mondo che per me in questo momento è Vidal, firma un rinnovo ed esprime il desiderio di rimanere qui e se uno come Pirlo presto potrebbe fare la stessa cosa, significa che questa è una squadra in crescita, un gruppo che può ancora vincere tanto. E credo che Pogba l’abbia capito perfettamente. La delusione per l’eliminazione dalla Champions è tanta perché volevamo provare a misurarci con le grandi squadre per vedere se avevamo diminuito il gap dell’anno scorso ma abbiamo sbagliato delle partite, sì, forse ha ragione Buffon, ci manca dell’esperienza che forse faremo in Europa League quest’anno. La finale a Torino è un grosso stimolo. Per vincere il terzo scudetto di seguito invece ci vuole grande umiltà. Appena ci deconcentriamo rischiamo il passo falso. Chi vorrei come prossimo compagno? Se alla Juve arrivasse uno dei tre di ieri sera non sarebbe male, no?”.