Juventus » esclusive » Lazio-Juventus, Reja: “Sono i più forti, ma non partiamo battuti”

Lazio-Juventus, Reja: “Sono i più forti, ma non partiamo battuti”

Edy Reja - Getty Images

Edy Reja – Getty Images

LAZIO-JUVENTUS REJA / ROMA – Ecco le dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Lazio, Edy Reja, alla vigilia della sfida con i Campioni d’Italia: ” Cercheremo di dare il massimo e di commettere meno errori possibili. La squadra pian piano sta crescendo, sto ritrovando lo spirito che ci ha sempre contraddistinti quando ero qui. Stiamo memorizzando i movimenti su cui lavoriamo in settimana e sono fiducioso per il futuro. Juve di un altro pianeta? E’ la squadra più forte d’Italia, inutile nasconderci, ma non partiamo battuti e la gara è tutta da giocare. Tre possibili derby in una settimana? Mi piacerebbe affrontare questo sacrificio in dieci giorni. Porterebbe via energie ma varrebbe la pena giocare queste tre partite. Infortunio Ederson? Mi dispiace molto per lui, perchè da quello che ho potuto notare in questi giorni ho visto che ha grandi qualità, ma lo aspetto quando ritornerà tra sei mesi. D’altra parte in quella zona del campo ritroviamo un giocatore come Mauri che ci sarà di grande aiuto. Pirlo? L’ho lo conosco bene perchè l’ho lanciato io… Scodella palloni al millimetro, cercheremo di limitarlo, ma è impossibile fermarlo, perchè è uno di quei giocatori che sa liberarsi dalla marcatura”.