Juventus » esclusive » Marco Tardelli: ”Juve, vinci l’Europa League”

Marco Tardelli: ”Juve, vinci l’Europa League”

Marco Tardeilli - Getty Images

Marco Tardeilli – Getty Images

 

TARDELLI JUVENTUS EUROPA LEAGUE – Marco Tardelli, assistente di Trapattoni, aspetta una chiamata e intanto segue il campionato italiano, con un occhio particolare per la sua ex squadra, la Juve. Ai bianconeri fa una richiesta, nel corso dell’intervista con La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole: ”Non è solo questione di giocatori. La Juve dovrebbe puntare decisamente all’Europa League per imporre il suo nome. Può vincerla, è tra le più forti e la finale è a Torino. La mia Juve prese la Coppa Uefa nel ‘77, la prima della sua storia, poi si lanciò in Coppa Campioni. Un’occasione da non sprecare. Perché in Champions si soffre? Non per il Galatasaray: a Istanbul puoi perdere, è stata sfortuna. Ma per il Copenaghen: non puoi pareggiare lì. Ai top club, a Bayern, Barcellona e Real, non succede. Perché sono più forti. Qual è il punto debole? La difesa: deve essere più attenta. In Italia non prende gol, all’estero è diverso. Non è solo questione di moduli, ma a 4 ci sarebbe più equilibrio senza perdere spinta offensiva. A volte gli esterni scoprono le fasce e mettono in difficoltà i centrali. Se vendere Pogba è ammettere di stare in seconda fascia? Per 60/70 milioni lo venderei volentieri. A certe condizioni non puoi tenerlo, il giocatore deve essere felice di restare. Se non ce la fai non è solo colpa tua o del calcio italiano: se non girano politica ed economia il sistema non sarà mai competitivo. Comunque venderei uno tra Pogba e Vidal, non tutti e due… Che idea mi sono fatto del caso Guarin-Vucinic? Che l’Inter s’è resa conto di commettere un errore ed è tornata indietro: Vucinic è bravissimo ma non il futuro, Guarin uno su cui puntare. Certo non capisco cosa stia facendo e dove voglia andare Thohir…”.

Marco Orrù