Juventus » esclusive » Moggi sta con Capello e critica Conte

Moggi sta con Capello e critica Conte

Luciano Moggi (getty images)

Luciano Moggi (getty images)

 

DICHIARAZIONI JUVENTUS MOGGI CAPELLO CONTE – Sulla diatriba Conte-Capello interviene Luciano Moggi, il Dg di quella Juventus, che secondo l’attuale mister bianconero è ricordata solo per gli scudetti revocati.

E Moggi va giù duro su Conte. Ecco le sue parole, intervistato da Panorama, riportate da Sportmediaset: ”Con me quelle dichiarazioni non le avrebbe neppure fatte. Mi avrebbe chiesto il permesso… Conte gioca in uno stadio dove c’è scritto che la Juventus ha 31 scudetti. Allora dovrebbe dire ”Non gioco qui”. Si vede che era nervoso, ma sicuramente qualcuno ci ha marciato sopra altrimenti non si può spiegare. Dicono che ce l’abbia con Capello perché lo fece smettere di giocare? Nessun legame e comunque ogni allenatore ha il dovere e il diritto di decidere chi gioca e chi no. Conte era alla fine della carriera e lo escludo: sarebbero polemiche da bambini. Credo che qualcuno abbia caricato Conte e montato una polemica che non vedo e che mi sembra assurda. Lo ripeto, quelle di Capello erano parole d’elogio. Se è meglio la Juve di Conte o quella di Capello? La Juve di Capello ha dato risultati importanti. Se l’Italia ha vinto il Mondiale nel 2006 il merito è della Juve di allora. C’è un abisso tra quella e questa squadra”.

Marco Orrù