Juventus » esclusive » Juventus-Fiorentina, Stefano Rizzo: ”I bianconeri vinceranno comunque lo scudetto anche dovessero perdere. E sui playoff…”

Juventus-Fiorentina, Stefano Rizzo: ”I bianconeri vinceranno comunque lo scudetto anche dovessero perdere. E sui playoff…”

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

DICHIARAZIONI JUVENTUS FIORENTINA – Per parlare di Juventus-Fiorentina, è intervenuto questa mattina nella trasmissione radiofonica ‘Fino alla Fine’, in onda sulla piattaforma web ‘www.ryar.net’, condotta da Matteo Fantozzi con Flavio Festuccia, Giuliano Crisanti e Roberta Caprioli, il direttore di ‘passionedelcalcio.it’ Stefano Rizzo: ”La squalifica di Borja Valero non è giusta. Oggi si conoscerà il verdetto definitivo e poi vedremo. Mancano ancora tre giornate, sono troppe. In campo con la Juventus? Non è escluso nulla, potrebbe anche esserci uno sconto clamoroso e potremo vedere lo spagnolo contro la Juve. Se è un caso che questa squalifica sia arrivata in vista del match contro i bianconeri? Non penso, anche perchè l’arbitro non credo che sappia il calendario a memoria. Dico che comunque c’è sudditanza nei confronti delle grandi squadre. Comunque domenica se la squadra di Conte dovesse pareggiare o addirittura perdere non ci saranno problemi perchè lo scudetto è già suo. La formazione della Fiorentina? C’è il dubbio sul modulo: 4-3-3 o 3-5-2. Ma gli interpreti dovrebbero essere gli stessi per entrambi i sistemi di gioco. Neto in porta, Diakitè, Rodriguez, Savic, Pasqual in difesa, Pizarro in regia, Aquilani e Mati Fernandez, che sostituirà Borja Valero, a centrocampo, mentre in attacco ci saranno Cuadrado e Ilicic dietro Matri o Gomez. Quest’ultimo è apparso ancora appesantito e molto indietro di condizione. I playoff? Potrebbero essere interessanti e favorirebbero un maggiore equilibrio in campionato. Sesta contro terza, gara secca in casa della terza (ora sarebbe Napoli-Verona), quinta contro quarta in casa della quarta solo andata (ora sarebbe Fiorentina-Inter). Le vincenti poi giocheranno le semifinali, con gare di andata e ritorno, contro le prime due, con il ritorno in casa per Juventus e Roma: i bianconeri contro Fiorentina o Inter, mentre i giallorossi contro Napoli o Verona. E poi finale in campo neutro”.