Juventus » esclusive » Brio: “Andrea Agnelli è stato il primo a schierarsi contro striscioni offensivi”

Brio: “Andrea Agnelli è stato il primo a schierarsi contro striscioni offensivi”

Sergio Brio (getty images)

Sergio Brio (getty images)

SERIE A BRIO / TORINO – L’ex difensore bianconero, Sergio Brio, ospite del “Processo del lunedì” ha parlato di Juve e ha risposto in merito alle polemiche che ha solevato il twitter del club che ironizzava sulla vittoria di domenica: “E’ stata una battuta, non c’è stato niente di offensivo. Anzi, dopo il derby di Torino Andrea Agnelli si è schierato contro i tifosi che avevano esposto certi striscioni. Europa League? Giocando ogni tre giorni toglierà alla Juve molto energie, e credo che Conte cambierà qualche giocatore. In campionato dalla Fiorentina mi sarei aspettato qualcosa di più, soprattutto nel primo tempo, quando i viola hanno pensato solo a difendersi. Gol annullato a Diakitè? Ogni volta che c’è di mezzo la Juve si va a guardare il pelo nell’uovo, ma i numeri parlano chiaro, i bianconeri sono in testa con un netto vantaggio su tutte le altre. Se guardo i numeri mi viene da rabbrividire, ma lo Scudetto deve vincerlo matematicamente, per potersi concentrare sull’Europa league. Tutti pensano che visto che la finale si gioca a Torino la Juve dovrebbe vincere sicuramente, ma dovra sudarsela perchè ci sono anche altre squadre, a cominciare proprio dalla Fiorentina”.