Juventus » Juventus news » Il migliore della settimana è…

Il migliore della settimana è…

Andrea Pirlo (getty images)

Andrea Pirlo (getty images)

 

Il migliore questa settimana non è uno ma sono due.
I maestri del calcio della Juventus.
Perchè è vero che bisogna dare spazio ai giovani ma è anche vero che bisogna dargli i giusti insegnamenti per non mandarli allo sbaraglio.
Per far sì che ciò accada, è necessario mantenere dei punti saldi sempre in campo.
Di chi stiamo parlando?
Di Gianluigi Buffon e Andrea Pirlo.
Il primo maestro indiscusso di porta, da anni idolo di tutti i portieri italiani e non, uno dei migliori portieri di sempre al mondo, ed il secondo fonte di ispirazione per l’almanacco del calcio sotto la voce “punizione”.
Uno, parando il rigore che avrebbe portato il Genoa miracolosamente in vantaggio e questo vale come un gol, l’altro segnando il gol dello 0 a 1 della Juventus che ha decretato la vittoria. Tirando una punizione che va a pulire gli angoli più ostinati dell’incrocio dei pali.

In una partita storta degli undici di Conte, sono serviti i due geni per portare a casa i tre punti.
Difesa troppo imprecisa, fasce inconcludenti, i soliti “mostri” del centrocampo avevano il freno tirato e l’attacco d’emergenza è stato poco concludente.
Da non tralasciare però le vicende arbitrali di ieri sera, che, forse in risposta alle polemiche di Montella durante la settimana, sono state del tutto discutibili.
Due gol annullati di cui uno regolarissimo da fuoriclasse di Osvaldo, una gomitata che prevedeva un cartellino rosso di Gilardino ai danni di Bonucci e un rigore evidentissimo, che poi in azione speculare è stato concesso al Genoa.
Nonostante tutto, dopo un rigore molle calciato da Calaiò, forse vittima dell’agitazione di trovarsi al cospetto di Buffon degno di nota per aver intuito la traiettoria, il maestro delle punizioni ha dimostrato a tutti qual’è la differenza tra la Juve e tutte le altre del campionato.

La formazione di quest’anno è quella dei giovani talenti e dei vecchi fuoriclasse che come dei genitori mettono sempre delle toppe nelle difficoltà che crea l’inesperienza.
Ed è proprio per questo che nell’augurarci che la prestazione sia stata il risultato di un risparmio energetico in vista della partita di giovedì in Europa League, premiamo i due perni della Juventus, che saranno quest’estate anche i capi saldi della nazionale italiana.
Onore a Gigi Buffon e Andrea Pirlo.

Roberta Caprioli