Juventus » esclusive » Massimo Mauro dice la sua sulla rivalità Napoli-Juventus

Massimo Mauro dice la sua sulla rivalità Napoli-Juventus

Massimo Mauro, qui con Ilaria D'Amico e Luca Marchegiani (getty images)

Massimo Mauro, qui con Ilaria D’Amico e Luca Marchegiani (getty images)

 

DICHIARAZIONI MAURO JUVENTUS NAPOLI – Sulla diatriba Juventus-Napoli è intervenuto a Tuttosport Massimo Mauro, ora opinionista Sky, ma ex giocatore di entrambe le squadre. Mauro ha spiegato che nelle due città si hanno due modi diversi di festeggiare le vittorie.

Ecco alcune delle sue parole: ”Quando ero alla Juventus io, il Napoli era tutto tranne che una provinciale. Al limite era la Juventus la provinciale. Comunque sia, posso dire che mi sono meravigliato molto di quello che è successo dopo il match, delle parole che sono seguite alla partita, mentre invece non mi meraviglio dell’entusiasmo che si è scatenato per la vittoria del Napoli: la Torino calcistica è meno passionale, Napoli invece ingigantisce sempre gli stati d’animo. Sia nei momenti di euforia sia nei momenti di delusione. Insomma, due modi diversi di vivere le vittorie e le sconfitte. Io, per quel che mi riguarda, mi sono trovato bene in tutte e due le città: ma io sono uno zingaro… Se ripenso all’esperienza in bianconero: beh, ricordo che quando abbiamo vinto l’Intercontinentale siamo stati accolti all’aeroporto da non più di 5, 10 persone. Se una cosa del genere fosse successa a Napoli, all’aeroporto avremmo trovato tutta la città. Questo però non significa che a Torino non si sappia gioire delle vittorie: semplicemente lo si fa in modo diverso.”.