Juventus » Juventus news » News, Bonucci: “Finchè la Juve mi vuole non prendo in considerazione altre offerte”

News, Bonucci: “Finchè la Juve mi vuole non prendo in considerazione altre offerte”

Bonucci e Chiellini - Getty Images

Bonucci e Chiellini – Getty Images

NEWS ITALIA BONUCCI CASSANO / FIRENZE – Il difensore della Juventus e della nazionale, Leonardo Bonucci, nella conferenza stampa dell’amichevole tra Italia e Irlanda ha parlato sia di temi strettamente legati al gruppo azzurro che andrà al Mondiale,  ma anche di Juve e della conferma di Conte. Ecco le sue parole riportate su Goal.com: “Cassano? Da parte nostra nessun tipo di problema con Antonio, in questi 2 anni ha fatto cose importanti e ha meritato d tornare qui. E’ un valore aggiunto, poi spetta al Ct decidere se portarlo in Brasile. C’è comunque un clima sereno, Antonio è fatto così ma si fa ben volere da tutti. Tattica da adottare? Stiamo provando diversi moduli, dobbiamo adattarci anche agli avversari. Il 3-5-2 provato contro la Spagna ci consentiva di ripartire con più forza. Mettiamo al servizio tutta la nostra esperienza, poi il modulo sono numeri. Chi gioca nel trio difensivo? Sceglie il ct, De Rossi ha dimostrato quest’anno che in quel ruolo ha fatto una grandissima stagione, forse una delle sue migliori. Blocco Juve? Di Thiago Silva ce n’è uno. Sicuramente la forza di questa Nazionale è di avere un gruppo compatto, una difesa solida che lavora con tutta la squadra. Come abbiamo dimostrato con la Juventus, tutti quanti dall’attaccante al portiere. Noi abbiamo dimostrato di avere una fase difensiva importante. Futuro in bianconero? Finché la Juve mi vuole rimarrò per sempre alla Juve. Quando mi chiameranno e mi diranno che non c’è più posto per me, prenderò in considerazione altre offerte. Il mister? Queste sono cose alle quali penseremo dopo il Mondiale, sono comunque contento della riconferma. Ciclo finito? Abbiamo appena iniziato a vincere. Europeo come bagaglio d’esperienza? Sicuramente l’Europeo è stata un’esperienza entusiasmante. Eravamo partiti con una serie di difficoltà, incluso il calcioscommesse e nessuno pensava che l’Italia sarebbe arrivata alla finale. Oggi siamo al lavoro per costruire qualcosa importante”.