Juventus » esclusive » ESCLUSIVO/ Ag.Zaza: “Simone vuole la Juventus!”

ESCLUSIVO/ Ag.Zaza: “Simone vuole la Juventus!”

Simone Zaza - Getty Images

Simone Zaza – Getty Images

JUVENTUS ZAZA – La Juventus e’ il sogno di tantissimi giocatori e tra questi c’e’ anche Simone Zaza che e’ sotto osservazione da parte della Vecchia Signora. Zaza con il Sassuolo ha fatto una buona stagione realizzando nove reti e dimostrando di poter stare in Serie A anche ad alti livelli. Tutto pero’ va fatto nei giusti tempi, questo e’ il pensiero del suo agente, il signor Christian Maifredi che e’ intervenuto in ESCLUSIVA ai microfoni di juvelive.it rilasciando questa breve intervista:

Zaza e’ uno dei giovani piu’ interessanti della serie A, si parla di un forte interesse della Juventus che potrebbe riprenderlo gia quest’estate, avete gia avuto contatti?

“Simone ha fatto bene, ma ha intenzione di fare meglio. Si trova bene a Sassuolo dove e’ riuscito a mettersi in mostra. La Juventus dovra’ parlare con il Sassuolo e con noi per decidere il futuro di Simone, ma penso che un altro anno con la maglia nero-verde sia giusto farlo per la definitiva consacrazione prima di approdare ad un top club come la Juventus.”

Possiamo dire che Zaza ha la Juventus come obiettivo?

“Stiamo parlando della Juventus, normale che sia un obiettivo. Simone pero’ sa che alla Juventus ci sono campioni come Tevez, Llorente e altri ne arriveranno quest’anno e quindi bisogna essere davvero ben esperti per potersi giocare il posto. E’ fiducioso e ha voglia di crescere, lavorare per poi conquistarsi una chance.”

La scelta di andare al Sassuolo la rifarebbe?

“Sicuramente si. La scelta e’ stata fatta con grande attenzione, abbiamo optato per una neopromossa che potesse valorizzare i giovani e li facesse lavorare con serenita’. Ha fatto bene, a parte i nove gol ci sono anche le numerose presenze che lo testimoniano. Crediamo che sia giusto rimanere ancora qui per poter fare un ulteriore salto di qualita’ dal punto di vista qualitativo e sotto il profilo dell’esperienza. Insomma vedremo cosa succedera’, ma Simone e’ tranquillo….”

Dal prossimo anno le comproprieta’ non esisteranno piu’, il suo pensiero?

“Sara’ davvero molto divertente per voi giornalisti (sorride, ndr.), perche’ ci saranno parecchi litigi tra le squadre. Le comproprieta’ erano un modo tutto italiano di gestire i contratti dei giocatori, e proprio una societa’ come la Juventus ne era maestra. Sara’ piu’ complicato accontentare tutti, ma si troveranno sicuramente nuove strade ne sono certo.”

Remigare Giovanni