Juventus » Juventus news » News, l’Argentina conquista la finale dopo i calci di rigore!

News, l’Argentina conquista la finale dopo i calci di rigore!

Leo Messi dopo un gol - Getty Images

Leo Messi dopo un gol – Getty Images

NEWS MONDIALE OLANDA-ARGENTINA / SAN PAOLO – L’Argentina vince 4-2 ai rigori la seconda semifinale del Mondiale, conclusasi 0-0 dopo 120 minuti. Una partita dove nei 90 minuti l’Argentina ha cercato maggiormente la vittoria, con un Olanda che si è affidata ai guizzi di Robben, francobollato dai difensori argentini. Ma anche Messi, un po più intraprendente, però è stato ben controllato dallo schema tattico messo in atto da Van Gaal. Le occasioni più importanti da parte della Selecion sono capitate sui piedi di Higuain che ha colpito l’esterno della rete e da Aguero (servito ottimamente da Messi in area) che si è fatto anticipare, mentre l’occasionissima per l’esterno “orange” è arrivata al 90′ ma Mascherano ha chiuso in scivolata ribattendo il suo tiro in calcio d’angolo. Si va ai supplementari sullo 0-o Van Gaal, opera subito il cambio Huntelaar in sostituzione di un deludente Van Persie (non stava al meglio). Al 95′ è Robben ad accendersi con un guizzo che crea scompiglio in area, ma la palla non giunge all’ariete dello Schalke 04 per un intervento provvidenziale ancora una volta di Mascherano. Nel secondo tempo supplementare sono i ragazzi di Sabella a farsi pericolosi, ma Palacio al 116′ e Maxi Rodriguez al 117′ (soprattutto il primo) graziano il portiere Cillessen. Al 120′ brivido per i tifosi argentini, con Robben che tenta di incunearsi in area, ma è sempre Mascherano in scivolata a stoppare la minaccia e prolunga il match ai rigori. Subito Romero si erge a protagonista parandone uno a Vlaar (che lo sbaglia nettamente) e uno a Sneijder con un grande intevento con i pugni. Infallibili dal dischetto gli argentini, con Messi, Garay, Aguero e Maxi Rodriguez che vanno tutti a segno e portano la Selecion a sfidare la Germania in finale, dove cercherà di prendersi la rivincita di quella persa a Italia ’90. Da Messi e Robben ci saremmo aspettati di più, mentre ottime sono state le prestazioni di Vlaar, Rojo e Mascherano (il migliore in campo).