Juventus » Juventus news » LIVE 22/09/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

LIVE 22/09/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

Carlos Tevez (getty images)

Carlos Tevez (getty images)

 

LIVE JUVENTUS – Segui la giornata della Juventus in diretta live, tutti gli aggiornamenti dal mondo bianconero:

18.50 – DAL CAMPO CACERES / TORINO – Arrivano buone notizie per Martin Caceres che secondo gli esami, come appena comunicato da Sky Sport, ha riportato solamente una modesta elongazione del bicipite femorale della coscia sinistra. Il calciatore potrebbe essere recuperato già per la gara di sabato contro l’Atalanta.

17.20 – CALCIOMERCATO MARCHISIO / TORINO – Non servivano conferme, ma le ottime prestazione di Claudio Marchisio in cabina di regia potrebbero accelerare quella che è una pura formalità. Il centrocampista bianconero rinnoverà a breve il suo contratto in scadenza 2016.

17.00 NEWS TEVEZ NAZIONALE – Carlitos Tevez tornerà in nazionale, in Argentina ne sono certi. Il portale Clarin parla addirittura di un dirigente dell’Afa, Juan Carlos Crespi, che si sta già occupando del visto per poter consentire all’attaccante della Juventus la trasferta in Cina per la sfida contro Hong Kong in programma il 14 ottobre prossimo.

16.40 – Marotta e Agnelli presenti agli allenamenti a Vinovo;

Nicola Leali (getty images)

14,05 – LEALI CESENA – La Juventus mercoledì sera si ritroverà di fronte Nicola Leali, portiere di sua proprietà, in prestito al Cesena. I bianconeri lo studiano ogni settimana per testarne i miglioramenti, e dopodomani ci sarà il faccia a faccia. Dal canto suo Leali, in quest’intervista a Tuttosport, pensa soprattutto alla sua attuale squadra. Ecco le sue parole: ”Sono di proprietà della Juventus, ma sono troppo concentrato sul Cesena per pensarci. Nessuna pressione, affrontare i più forti è solo una carica in più. Lo Stadium trascina i bianconeri, ma stimolerà tanto anche noi. Buffon? Sono un tipo freddo, ma sono sicuro che trovarmelo di fianco all’ingresso del campo mi emozionerà. E’ sempre stato il mio modello e affrontarlo è già un sogno che si realizza. In ritiro ero un po’ intimorito, l’ho sempre visto come un idolo. Sono appena riuscito a chiedergli una maglia, che ho incorniciato e affisso in camera come un quadro. Io l’erede di Gigi? Lo dice la gente, io non ci penso. Arrivare alla Juve è un obiettivo futuro e per raggiungerlo devo migliorarmi e impormi col Cesena”.

Beppe Marotta - Getty Images

13,45 – CALCIOMERCATO MAROTTA – Altro stralcio dell’intervento di Beppe Marotta a Radio 1. Si parla di mercato e della possibilità che la Juve intervenga sulla rosa a gennaio: ”Si possono fare correttivi ma le linee guida devono arrivare dai primi mesi della stagione. L’obiettivo è avere una squadra che possa raggiungere il massimo di quanto ci siamo prefissati. A gennaio ci potranno essere delle opportunità da cogliere o dei correttivi da portare in caso di infortuni – riporta Tuttosport online -. Adesso siamo contenti e soddisfatti della squadra messa a disposizione di Allegri: è un gruppo che può farci lottare per la vittoria del campionato e per essere competitivi in Europa dove però ci sono corazzate superiori alla nostra. La speranza è quella di non avere troppi infortuni”. Un accenno anche a Morata: ”Nel primo allenamento, Morata ha subito un infortunio preoccupante che lo ha lasciato fuori per un mese. Ha ripreso da poco, ci contiamo molto ma la concorrenza è alta con Tevez, Llorente, Coman, Giovinco. Non troverà spazio subito ma avrà modo di far valere il suo talento”.

Serie A (Getty images)

13,25 – ARBITRI SERIE A – La CAN A ha reso noti i nominativi degli Arbitri e degli Assistenti per le gare della 4ª giornata di andata della Serie A TIM 2014/2015.

CAGLIARI – TORINO
IRRATI
MARZALONI – RANGHETTI
IV: GIALLATINI
ADD1: RUSSO
ADD2: AURELIANO

EMPOLI – MILAN Martedì 23/09 h. 20.45
CALVARESE
COSTANZO – CRISPO
IV: MELI
ADD1: ORSATO
ADD2: MARIANI

FIORENTINA – SASSUOLO
CERVELLERA
BARBIRATI – PEGORIN
IV: BIANCHI
ADD1: VALERI
ADD2: CANDUSSIO

H. VERONA – GENOA
TOMMASI
STEFANI – LO CICERO
IV: PADOVAN
ADD1: DI BELLO
ADD2: ROS

INTER – ATALANTA
GERVASONI
PRETI – PASSERI
IV: CARIOLATO
ADD1: TAGLIAVENTO
ADD2: GHERSINI

JUVENTUS – CESENA
GIACOMELLI
GALLONI – TEGONI
IV: TONOLINI
ADD1: MASSA
ADD2: ABBATTISTA

LAZIO – UDINESE Giovedì 25/09 h. 20.45
ROCCHI
VUOTO – IORI
IV: POSADO
ADD1: PINZANI
ADD2: BARACANI

NAPOLI – PALERMO
DOVERI
DE PINTO – MUSOLINO
IV: MARRAZZO
ADD1: PERUZZO
ADD2: NASCA

PARMA – ROMA
MAZZOLENI
MANGANELLI – TASSO
IV: SCHENONE
ADD1: GUIDA
ADD2: DI PAOLO

SAMPDORIA – CHIEVO
FABBRI
FAVERANI – PETRELLA
IV: PAGANESSI
ADD1: RIZZOLI
ADD2: LA PENNA

Piero Giacomelli (getty images)

13,10 – JUVENTUS CESENA GIACOMELLI – Sarà Piero Giacomelli di Trieste l’arbitro di Juventus-Cesena, 4°turno del campionato di Serie A che si giocherà mercoledì. Il direttore di gara friulano sarà coadiuvato dagli assistenti di porta Massa e Abbattista e dai guardalinee Galloni e Tegoni. Quarto Uomo Tonolini.

Daniele De Rossi (getty images)

13,00 – DE ROSSI ROMA – Daniele De Rossi è uscito malconcio dalla sfida tra Roma e Cagliari di ieri il pomeriggio lasciando il campo nel finale. Il centrocampista giallorosso è dunque a rischio per il big match contro la Juventus del 5 ottobre a causa di questo infortunio muscolare. Tra oggi e domani gli esami chiariranno l’entità dell’infortunio, ma c’è il timore, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, che De Rossi debba star fermo almeno due settimane, saltando il Manchester City in Champions e la Juve in campionato.

Silvio e Barbara Berlusconi (getty images)

12,45 – BARBARA BERLUSCONI MILAN – Barbara Berlusconi, commentando il match tra Juventus e Milan di sabato, non vede quella differenza netta tra le due squadre che tutti hanno notato sabato sera, compreso il tecnico Pippo Inzaghi. Queste le sue parole: ”Non sono molto più forti di noi. Rispetto alla sfide dell’anno scorso ho visto una differenza incredibile – riporta Sportmediaset -. Non ci siamo mai arresi fino all’ultimo secondo. Forse ci si aspettava troppo per l’entusiasmo creato dalle prime due vittorie, ma abbiamo affrontato una squadra tosta. Non dimentichiamoci che Pippo, pur con la sua carica, è alla sua prima esperienza: ora il calendario è favorevole, questa squadra ha bisogno di tempo per ricostruirsi, ma io sono fiduciosa”.

Roma-Juventus dello scorso anno (getty images)

12,20 – ROMA JUVENTUS – Anche nella stagione appena iniziata si profila un duello Juventus-Roma per lo scudetto, così come in quella passata. Sono solo tre le giornate, ma già è chiaro chi dominerà questo campionato. Giallorossi e bianconeri hanno vinto tre partite su tre senza subire nessuna rete finora e rischiando pochissimo. E anche in Champions entrambe hanno iniziato alla grande. Dietro di loro il vuoto, col Milan che si ferma al primo esame vero e proprio, con l’Inter che si inceppa con le piccole e col Napoli che è disperso nelle zone basse della classifica. E tra due settimane il primo scontro diretto tra le due squadre allo Stadium dirà molto sulle speranze scudetto di entrambe. Lo scorso anno la Juve vinse entrambi i match, sia in casa che fuori, legittimando il primato, anche se la prima gara arrivò solo alla fine del girone d’andata. Quest’anno avverrà un pò prima per avere subito chiaro il quadro della situazione.

Gervinho (getty images)

11,50 – GERVINHO SCUDETTO – L’attaccante della Roma Gervinho, intervistato sul sito della FIFA, lancia la sfida alla Juve per lo scudetto. Queste alcune delle sue parole: ”Obiettivo scudetto? Il mercato è stato importante, abbiamo rinforzato la rosa per essere competitivi su tutte le competizioni. L’anno scorso ci è mancato qualcosa, quest’anno tutto è possibile”.

Beppe Marotta (getty images)

11,30 – CALCIOMERCATO MAROTTA – Beppe Marotta, nel corso del suo intervento a Radio 1, di cui già vi abbiamo reso conto qui, ha proseguito parlando di calciomercato, legato a Balotelli e Immobile. Ecco le sue parole: ”No, Balotelli non l’abbiamo mai trattato. Immobile ha esplicitato la voglia di andare a giocare nel Dortmund e c’erano esigenze di bilancio, siamo contenti di quello che abbiamo fatto con Morata e Coman. Morata ha subito un infortunio preoccupante, è un giocatore su cui puntiamo molto e in attacco la concorrenza è alta. Nel corso della stagione avrà modo di farsi valere in tutte le competizioni in cui partecipiamo”.

Beppe Marotta (getty images)

11,15 – MAROTTA ALLEGRI – Beppe Marotta, intervenuto ai microfoni di Radio Anch’io lo sport su Rai Radio 1, rende i meriti al tecnico della Juventus Max Allegri, degno erede di Antonio Conte, dopo i successi degli scorsi anni: ”Allegri ha grandi meriti, non era uno sconosciuto e aveva fatto bene anche al Milan, e’ anche lui un allenatore vincente che aveva le competenze richieste dalla Juve. Lo scetticismo su Allegri era una sensazione diffusa molto giustamente dopo quanto fatto da Conte. Roma e Juve sole in vetta? Sono loro serie candidate alla vittoria dello scudetto”.