Juventus » Juventus news » Primo Piano, la chiave tattica di Juventus-Cesena

Primo Piano, la chiave tattica di Juventus-Cesena

Kingsley Coman (getty images)

Kingsley Coman (getty images)

PRIMO PIANO JUVENTUS-CESENA CHIAVE TATTICA / TORINO – La Juventus cercherà di imporre il proprio gioco, basato su un possesso di palla prolungato. Molte sono le soluzioni a disposizione di Allegri, che punterà ancora una volta sulla regia di Marchisio e sulla coppia d’attacco Tevez-Llorente, anche se pronti a subentrare dalla panchina saranno i baby Coman e Morata. Il ritorno di Vidal al posto di un ottimo Pereyra permetterà alla squadra bianconera di catturare più palloni rispetto ai match precedenti e il cileno si proietterà sovente nei pressi dell’area avversaria, grazie alla copertura che garantiranno il “principino” e Pogba. Come di consueto anche gli esterni reciteranno un ruolo fondamentale nel gioco bianconero, con Romulo che proverà a non far rimpiangere Lichtsteiner e a un Evra che cercherà di scavalcare le gerarchie sulla fascia sinistra. Il Cesena verrà a Torino, come annunciato da Bisoli, attuando un pressing indiavolato non permettendo alla Juve di costruire a suo piacimento nelle zone nevralgiche del campo. Il modulo adottato dal tecnico ospite, un 3-5-1-1, permetterà agli emiliani di  non scoprirsi aspettando al varco la Juve, cercando con le intuizioni del trequartista Brienza di innescare l’unica punta Marilungo. Il precedente dell’amichevole disputata a luglio terminata 0-0 e con poche occasioni da gol sta a indicare le difficoltà che potrebbe incontrare la squadra di Allegri nel caso non si dovessero aprire varchi nella retroguardia cesenate. Se il match dovesse complicarsi Giovinco e Coman, con i loro guizzi e e la loro imprevedibilità, potrebbero essere gli uomini giusti per far saltare gli schemi di Bisoli.

Diego Pedullà